Salute

Bellezza: i segreti dei Reali inglesi, cold cream e sorriso candido

Il più antico ricettario reale datato 1902

Roma, 25 set. (AdnKronos Salute) - Il segreto di una bellezza da regina? Cold cream, dentifricio profumato per un sorriso abbagliante e tonico per i nervi. I dettagli sui prodotti di bellezza e i farmaci utilizzati dalla famiglia reale inglese sono stati a lungo custoditi sotto chiave, lontano da occhi indiscreti. Ma ora i segreti dello skincare di re e regine del passato vengono allo scoperto, dal momento che la farmacia reale ha riaperto con un'esposizione dedicata al primo 'Libro di ricette' della Casa Reale.

Il volume, rilegato in pelle, riporta tutti gli ordini e le consegne alla famiglia reale dal 1902 al 1905, quando il re Edoardo VII e la regina Alessandra di Danimarca sedevano sul trono oggi di Elisabetta II. Il libro, presentato al pubblico al John Bell & Croyden di Londra per la prima volta, rivela fra l'altro che il 29 maggio 1903 un vasetto di cold cream (crema fredda con un contenuto d'acqua, rinfrescante e idratante) e un dentifricio Coraline è stato consegnato alla principessa Victoria a Buckingham Palace. Il giorno dopo, la duchessa di Connaught ha ottenuto una bottiglia di tonico per i nervi inviata a Clarence House e la duchessa di Fife ha chiesto una spugna e un po' di collirio.

Jamie Russell, portavoce di John Bell & Croyden, ha detto che durante il regno della regina Vittoria il libro sarebbe stato tenuto in un luogo segreto, e in un'area protetta. Inoltre, all'epoca, i prodotti e i farmaci "sarebbero stati consegnati personalmente alla famiglia reale da un messaggero in carrozza", riferisce sul 'Telegraph'. La farmacia vanta anche l'unico campione e la ricetta dell'olio dell'unzione, usato nell'incoronazione dei sovrani. Un olio prezioso a base di arancia, rosa, cannella, muschio e ambra grigia.

25 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us