Groenlandia: i cani da slitta corrono sull'acqua
Una foto virale postata da un ricercatore documenta il rapido scioglimento dei ghiacci artici, dopo giorni di temperature insolitamente alte: la stagione di fusione è iniziata con un mese di anticipo.
Cinque grammi alla settimana: la plastica ingerita
Nell'arco di 7 giorni assumiamo insieme ad acqua e cibo l'equivalente in frammenti di plastica del peso di una carta di credito, che transitano nell'organismo con effetti poco noti sulla salute. 
Il drago di mare dai denti trasparenti
Una ricerca svela il segreto delle zanne micidiali di un pesce abissale, l'Aristostomias scintillans: sono fatte dello stesso materiale dei nostri denti, ma la loro struttura le rende invisibili alle prede.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Hamburger in provetta... a base di insetto
La carne bovina coltivata in laboratorio? Roba vecchia. La frontiera della sostenibilità alimentare potrebbe unire alle colture di cellule di insetti i benefici delle proteine vegetali e degli OGM.
La pesca al granchio degli scimpanzé
Per la prima volta la ricerca dei crostacei è stata osservata nelle grandi scimmie della foresta pluviale: un comportamento che racconta qualcosa di più sull'origine delle attività di pesca dei nostri comuni antenati.
Agricoltura e cambiamenti climatici
I dati sulla produzione agricola globale per le principali colture sono complessi: il quadro generale suggerisce che è necessario elevare il livello di attenzione.
Giornata mondiale degli oceani: i mari d'Europa
Sostanze sintetiche e metalli pesanti contaminano oltre i tre quarti dei mari nostrani: il loro utilizzo è in diminuzione, ma sono sostanze persistenti avvelenano a lungo gli ecosistemi. 
Sempre più barche inseguono sempre meno pesci
In 65 anni, la flotta mondiale di pescherecci è più che raddoppiata, ma la quantità di pescato per unità di lavoro è calata dell'80%: l'overfishing e la (prevedibile) risposta delle riserve ittiche.
Il tema della Giornata mondiale dell'ambiente 2019
World Environment Day: il tema è #BeatAirPollution, perché respirare aria che rispetti gli standard minimi di sicurezza sull'inquinamento è ancora oggi una prerogativa per pochi.