vita aliena

SELEZIONA:
Uno dei pochi luoghi realmente invivibili
La piana di Danakil, in Africa, ha tutte le carte in regola per essere del tutto disabitata: le sue piscine iperacide e ipersalate sono troppo anche per gli estremofili.
Vermi nematodi dell'altro mondo
Otto nuove specie di questi organismi sono state scoperte nel Mono Lake, in California: sorprendentemente, se la cavano bene anche in laboratorio, fuori dal loro habitat.
Curiosity tra le argille, a caccia di vita
Il rover della NASA sta esplorando una regione del Monte Sharp ricca di minerali argillosi: una delle più promettenti per la ricerca di passate tracce di attività biologiche.
La Nasa alla ricerca dell'origine della vita
Un altro tassello nella discussione sull'origine della vita sulla Terra dimostra che la fascia di abitabilità di una stella non è poi così determinante.
Il campo magnetico e la vita sugli altri pianeti
Lo scudo che ci protegge da raggi cosmici e radiazioni solari era, un tempo, generato da oceani di magma liquido: vale anche per alcune super Terre, protette dall'azione sterilizzatrice delle loro stelle.
Le piante della Terra e la vita aliena
Piante diverse e diversamente distribuite rilasciano, dallo Spazio, una specifica "firma" spettrale. Idealmente, vale lo stesso per i vegetali che crescono sugli esopianeti abitabili.
Una nuova scala per i segnali extraterrestri
La Scala di Rio, utilizzata per classificare significato e importanza dei radiosegnali extraterrestri (e capire se sono attribuibili ad alieni) sarà aggiornata e adattata alla comunicazione odierna. 
Vita su Marte: le prove cancellate dalle sonde?
Molecole organiche complesse furono forse individuate, molto prima che Curiosity fosse progettato, nel 1976. Ma un procedimento usato per farle "emergere" potrebbe averle bruciate.
I batteri che sopravvivono a 400 °C e oltre
Le spore di un microrganismo possono sopportare per oltre mezz'ora temperature quattro volte superiori al limite massimo attestato finora: condizioni estreme, che lasciano scettici alcuni scienziati.
L'identikit dei venusiani: microbi tra le nuvole
La gamma di organismi acidofili sulla Terra è talmente vasta, che nulla esclude possano essersi evoluti (e persistere ancora oggi) nelle nubi di Venere, meno infernali della sua superficie.
C'è vita anche nel deserto più arido del mondo
Comunità di microrganismi sopravvivono, dormienti, nel sottosuolo dell'Atacama, per tornare attive durante le rarissime piogge. Qualcosa di simile potrebbe succedere anche su Marte.
Batteri sconosciuti trovati all'esterno della ISS
Sono stati individuati fuori da un modulo russo lanciato quasi 20 anni fa, e all'inizio non c'erano: si tratta di forme di vita aliena? Sarebbe bello, se non ci fossero spiegazioni molto più plausibili.
Un nuovo esopianeta candidato ad ospitare la vita
Ross 128 b si trova a soli 11 anni luce dal Sistema Solare: un poco più distante rispetto a Proxima b, ma con una stella meno attiva, che potrebbe garantire la temperatura ideale.
Gli alieni? Sepolti sotto croste di ghiaccio
Parola di Alan Stern, l'uomo che con New Horizons ci ha portato sopra Plutone: se E.T. non ci ha ancora contattato, dice, è perché vive in oceani sotterranei nascosti dai ghiacci.
Vietato infettare altri pianeti
Per quanta attenzione si possa prestare, esplorare il Sistema Solare comporta comunque un rischio di "esportazione" di microbi. E le regole vigenti sembrano troppo restrittive.
I falsi messaggi del SETI
Come ce la caveremmo alle prese con un messaggio cifrato extraterrestre? In attesa di una lettera da E.T., ci siamo allenati con una simulazione creata ad hoc da chi gli alieni li cerca per lavoro.