Focus

tettonica delle placche

SELEZIONA:
Così è iniziata la tettonica delle placche
Il calore del mantello gonfiò e fratturò la crosta primordiale, creando le placche e avviano la tettonica, che avrebbe plasmato la superficie della Terra.
Quando è iniziata la tettonica delle zolle?
La discussione sugli inizi della tettonica non si è mai conclusa, ma oggi nuove prove suggeriscono che abbia avuto origine oltre 3,2 miliardi di anni fa.
9 dicembre 2019: il terremoto in Toscana
Il terremoto nel Mugello, in Toscana: dalla pagina facebook del geologo Luigi Bignami, divulgatore e collaboratore di Focus.
26 novembre 2019, il terremoto in Albania
Il terremoto in Albania: il geologo Luigi Bignami spiega il perché dell'elevata sismicità delle regioni che si affacciano sul Mare Mediterraneo.
I continenti perduti della Terra delle origini
Nel tumultuoso passato del nostro pianeta potrebbe esserci stata una generazione di continenti sorta troppo presto e distrutta dall'attività tettonica.
I terremoti in California spiegati da un sismologo
Luca Dal Zilio, geologo italiano che studia i terremoti nella zona recentemente colpita, spiega l'origine dei due intensi eventi sismici della prima settimana di luglio, e che cosa ci sia da aspettarsi ora.
La penisola dei vulcani
Dallo Stromboli ai vulcani appenninici spenti: i vulcani in Italia sono molti, molto diversi tra loro e altrettanto diversa è l'attività eruttiva di cui sono capaci.
Australia: terremoti in comunicazione
Uno studio dimostra la connessione diretta tra due terremoti avvenuti in Australia nel 2012, nonostante abbiamo interessato due faglie differenti.
Terremoti: 15 secondi di preavviso
Attorno a 15 secondi dall'inizio delle scosse è possibile intuire la portata distruttiva di eventi di grande intensità, in tempo utile per dare l'allarme.
Scienze della Terra, geofisica: i terremoti
Una delle manifestazioni più violente e imprevedibili della vitalità del pianeta, capace di grandi distruzioni, ma anche di farci "vedere" com'è fatta la Terra, attraverso gli strumenti delle nostre tecnologie.
Il mantello terrestre: come un quadro di Pollock
Lo strato su cui poggia la crosta della Terra non è omogeneo: è un mosaico di ingredienti non amalgamati, che si mescolano prima di eruttare.
La placca portoghese
Uno studio sui dati delle onde sismiche di un terremoto del 1969, che si è verificato sui fondali dell'Atlantico, davanti al Portogallo, suggerisce che stia nascendo una nuova placca tettonica.
5 ottime teorie date per false
Dalla necessità di interventi chirurgici in sale antisettiche alla deriva dei continenti: cinque intuizioni visionarie e troppo precoci, accolte con ironia e scetticismo.
Quale sarà il prossimo supercontinente?
Che aspetto avrà la Terra tra centinaia di milioni di anni, quando la lenta e inesorabile marcia delle placche tettoniche avrà dilatato o rimpicciolito gli oceani? Ecco quattro possibili scenari.
La Terra si beve i suoi oceani
Nello scontro tra placche tettoniche una enorme quantità d'acqua viene portata nelle profondità della Terra, ma solo una parte ritorna un superficie.
I relitti di continenti nascosti sotto l'Antartide
Sono emersi dai dati gravimetrici del satellite GOCE: nella parte orientale di questa terra ghiacciata sono incapsulate antiche briciole di crosta terrestre, allontanate dai movimenti tettonici.
    1 2 3 4