tettonica delle placche

SELEZIONA:
9 dicembre 2019: il terremoto in Toscana
Il terremoto nel Mugello, in Toscana: dalla pagina facebook del geologo Luigi Bignami, divulgatore e collaboratore di Focus.
26 novembre 2019, il terremoto in Albania
Il terremoto in Albania: il geologo Luigi Bignami spiega il perché dell'elevata sismicità delle regioni che si affacciano sul Mare Mediterraneo.
I continenti perduti della Terra delle origini
Nel tumultuoso passato del nostro pianeta potrebbe esserci stata una generazione di continenti sorta troppo presto e distrutta dall'attività tettonica.
I terremoti in California spiegati da un sismologo
Luca Dal Zilio, geologo italiano che studia i terremoti nella zona recentemente colpita, spiega l'origine dei due intensi eventi sismici della prima settimana di luglio, e che cosa ci sia da aspettarsi ora.
La penisola dei vulcani
Dallo Stromboli ai vulcani appenninici spenti: i vulcani in Italia sono molti, molto diversi tra loro e altrettanto diversa è l'attività eruttiva di cui sono capaci.
Australia: terremoti in comunicazione
Uno studio dimostra la connessione diretta tra due terremoti avvenuti in Australia nel 2012, nonostante abbiamo interessato due faglie differenti.
Terremoti: 15 secondi di preavviso
Attorno a 15 secondi dall'inizio delle scosse è possibile intuire la portata distruttiva di eventi di grande intensità, in tempo utile per dare l'allarme.
Scienze della Terra, geofisica: i terremoti
Una delle manifestazioni più violente e imprevedibili della vitalità del pianeta, capace di grandi distruzioni, ma anche di farci "vedere" com'è fatta la Terra, attraverso gli strumenti delle nostre tecnologie.
Il mantello terrestre: come un quadro di Pollock
Lo strato su cui poggia la crosta della Terra non è omogeneo: è un mosaico di ingredienti non amalgamati, che si mescolano prima di eruttare.
La placca portoghese
Uno studio sui dati delle onde sismiche di un terremoto del 1969, che si è verificato sui fondali dell'Atlantico, davanti al Portogallo, suggerisce che stia nascendo una nuova placca tettonica.
5 ottime teorie date per false
Dalla necessità di interventi chirurgici in sale antisettiche alla deriva dei continenti: cinque intuizioni visionarie e troppo precoci, accolte con ironia e scetticismo.
Quale sarà il prossimo supercontinente?
Che aspetto avrà la Terra tra centinaia di milioni di anni, quando la lenta e inesorabile marcia delle placche tettoniche avrà dilatato o rimpicciolito gli oceani? Ecco quattro possibili scenari.
La Terra si beve i suoi oceani
Nello scontro tra placche tettoniche una enorme quantità d'acqua viene portata nelle profondità della Terra, ma solo una parte ritorna un superficie.
I relitti di continenti nascosti sotto l'Antartide
Sono emersi dai dati gravimetrici del satellite GOCE: nella parte orientale di questa terra ghiacciata sono incapsulate antiche briciole di crosta terrestre, allontanate dai movimenti tettonici.
Conferme da un insetto di 99 milioni di anni fa
Un insetto una specie finora sconosciuta, vissuto milioni di anni fa e scoperto all'interno di un reperto, ci aiuterà a capire meglio perché il nostro Pianeta, oggi, ha l'aspetto che ha.
Tettonica: il mistero delle placche stagnanti
Tettonica delle placche: accade anche che intere zolle terrestri, in viaggio verso il mantello profondo, si fermino a un certo punto e smettano di sprondare. Perché succede?
    1 2 3 4