Focus

terrorismo pagina

SELEZIONA:
Che cosa vuol dire "profugo"
Il significato di una parola spiega il perché di molti drammi.
11 cose che non sai sulla Rivoluzione Francese
14 luglio, la presa della Bastiglia: che ruolo ebbe il clima nella Rivoluzione Francese? E il marchese De Sade? Perché i rivoluzionari ce l'avevano tanto con la cipria?
Captagon e altre droghe usate in guerra
Dai terroristi dell'Isis ai nazisti, dai Greci ai Vichinghi, passando per Vietnam e Afghanistan e Iraq: le droghe usate dai soldati in guerra.
14 luglio 1789-2016
Una preziosa eredità: alla Rivoluzione francese dobbiamo la Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo e del Cittadino, un testo giuridico che contiene una solenne elencazione di diritti fondamentali dell'individuo e del cittadino, in gran parte è confluita nella Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, adottata dalle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948.
 
14 luglio 2016: l'odio nega i diritti, i sogni, le fatiche dei giorni, la vita.
Terroristi: perché spesso sono fratelli?
Dall'11 settembre alle stragi di Bruxelles, gli attentati del terrorismo islamico vedono spesso all'opera fratelli. Come si spiega?
13 novembre, la Notte di Parigi
In un resoconto su Lancet, la descrizione di come sono stati organizzati i soccorsi: una macchina che ha funzionato anche perché si sapeva che (purtroppo) sarebbe capitato.
Il giovane scienziato scambiato per terrorista
Ha portato a scuola un orologio costruito in casa ed è stato arrestato perché si pensava fosse una bomba. Sui social il sostegno di Mark Zuckerberg e l'invito di Obama. 
Quattro passi con uno sconosciuto
Una sorprendente iniziativa inglese invita a mettersi nei panni degli altri. Per davvero.
Di che cosa ha più paura il mondo?
Se lo è chiesto un ente di ricerca americano: in cima alla lista troviamo i cambiamenti climatici, ma sul podio spiccano anche terrorismo globale e crisi finanziaria.
Il pericolo del wi-fi sugli aerei
Un'agenzia governativa americana mette in guardia dai rischi delle connessioni Internet a bordo degli aerei commerciali. Ecco che cosa potrebbe succedere. 
Dal boom al click: la guerra diventa digitale
Codici cifrati, agenti segreti, hacker espertissimi, ma anche siti porno e "brigate Facebook": sono le nuove armi della cyber war. Che non fa rumore, ma è già iniziata.
Social network, anonimato in Rete e terrorismo
Facebook consentirà l'uso anonimo. Sono in molti a cantare vittoria, ma gli esperti di anti-terrorismo prevedono pesanti conseguenze per la sicurezza internazionale.
    1