social media

SELEZIONA:
Il complottismo sul clima corre su YouTube
Le video bufale su scie chimiche e negazionismo climatico vanno per la maggiore su YouTube. Spesso si appropriano di termini scientifici per emergere tra i primi risultati di ricerca.
Un lago bello da morire
Uno specchio d'acqua perfetto per i selfie si è guadagnato il nome di Maldive della Siberia per le sfumature turchesi: un colore che deve ai rifiuti di una vicina centrale elettrica.
Funziona il vaccino digitale contro le fake news
Chi indossa per gioco i panni di un produttore di bufale impara a riconoscerle a sua volta: una soluzione che si è rivelata più efficace di qualunque campagna di debunking.
Sfiducia nei vaccini: un fenomeno europeo
Nella ricca e sana Europa solo una metà della popolazione ritiene i vaccini sicuri, ma ciò che più sorprende è che la scarsa fiducia riguarda solo in parte i vaccini in sé.
Facebook: il social network dei defunti
Altro che piazza digitale: il social a cui affidiamo foto, sfoghi, opinioni e amori sembra destinato a trasformarsi in un cimitero virtuale. Chi gestirà i dati dei cari estinti?
Elezioni in India: le misere garanzie di Facebook
Tutto è gigantesco nella tornata elettorale di 39 giorni per quasi un miliardo di votanti, con Facebook (blandamente) impegnata nel controllo di fake news e video.
1 miliardo di dollari contro le politiche verdi
Un report denuncia di denuncia contro le maggiori compagnie petrolifere, che finanziano la loro guerra contro la decarbonizzazione su Facebook e Instagram.
YouTube, Facebook e Pinterest contro i No Vax
Complice la diffusione dei casi di morbillo, le piattaforme social stanno adottando misure più o meno decise per contrastare la diffusione di contenuti contro i vaccini. Basterà?
BeeMe, lo scherzetto inquietante di Halloween
Prendere il controllo delle azioni di un attore, impegnato contro una AI: dal MIT un esperimento di intelligenza collettiva online dagli esiti incerti, per la festa più paurosa dell'anno.
Come si rafforzano le convinzioni antiscientifiche
Sono gli amici a portare sulla cattiva strada... in questo caso è vero: uno studio svela che il parere di chi ci circonda può rendere ancora più radicate opinioni false e non supportate da alcuna prova.
Il seme della discordia sui vaccini
Gli stessi account (di umani e non) che dalla Russia interferirono con le elezioni americane hanno fomentato discussioni divisive in tema di immunizzazione: lo studio, e una riflessione.
Fake news: ci caschiamo perché siamo pigri
Se ci facciamo adescare dalle bufale non è (tanto) per i nostri pregiudizi, quanto perché non resistiamo alle scorciatoie mentali. Anche nel ragionamento, non vogliamo fare fatica.
I big della Rete contro il terrorismo
La propaganda online delle organizzazioni terroristiche è da tempo nel mirino degli operatori del settore. Eccome come Facebook, Google & co. combattono questa guerra.
Internet alimenta bufale e complottismi?
La diffusione di teorie infondate e cospirazioniste è da attribuire alla Rete? Non nel modo in cui pensiamo: se le fake news esistono da millenni, il web contribuisce però a polarizzare le opinioni.
Papua Experiment: Facebook spento per un mese
Il Paese spera così di fare pulizia di falsi profili e account che diffondono fake news e pornografia. Curiosa iniziativa, in un contesto in cui solo il 12% della popolazione ha accesso a Internet.
Perché online ci comportiamo in modo orribile?
La storia delle interazioni umane rivela perché in quelle virtuali siamo ancora così goffi. E spiega come sviluppare rapporti positivi in Rete, mettendo a tacere il troll che si nasconde in ognuno di noi.