sieropositivi

SELEZIONA:
Embrioni dal DNA modificato: rischio di replica?
Il biologo Denis Rebrikov ha raccontato a Nature di voler seguire la strada del contestato studio cinese: il gene alterato sarebbe lo stesso, ma per la gravidanza sceglierebbe donne sieropositive.
7 falsi miti su AIDS e HIV
Nella Giornata mondiale contro l'AIDS, sette bugie dure a morire sulle modalità di trasmissione del virus dell'HIV, sulle terapie disponibili e sulle persone considerate a rischio. Più un invito lanciato su scala mondiale: fate il test. 
HIV: un nuovo modo per arginarne la trasmissione
Un impianto simile a una spirale scoraggia dall'entrare in azione le cellule immunitarie che il virus prende di mira. Così si riducono i possibili bersagli dell'infezione.
Una guerra immunitaria contro l'HIV
Gli effetti collaterali del trapianto di midollo usato per curare dal cancro pazienti sieropositivi sembrerebbero cancellare dalle cellule ogni traccia del virus.
Infusioni di anticorpi contro l'HIV
Nelle scimmie, una singola dose di proteine specializzate protegge dal virus per diversi mesi, e potrebbe costituire una soluzione temporanea mentre si cerca un vaccino.
Cuba, niente più neonati sieropositivi
Nei giorni del disgelo con gli Stati Uniti, Cuba incassa un'altra vittoria. Questa volta, sul piano sanitario.
L'avanzata dell'HIV osservata in tempo reale
Una nuova tecnica di tracciamento delle cellule infette permette di studiare la replicazione del virus all'interno dei tessuti, con un'accuratezza mai raggiunta prima.
Terapie HIV/AIDS: buone notizie
Per i malati oncologici infetti da Hiv, il trapianto di midollo sembra offrire una via di uscita.
Terapie HIV/AIDS: il punto sulle sperimentazioni
La bimba di 4 anni data per guarita dall'HIV, "Baby Jackson", ha avuto una ricaduta, e come lei i due pazienti di Boston. Siamo ancora lontani dalla soluzione.
Quanto uccide l'aviaria?
Focus.it ha raccolto dati sorprendenti per cui l'influenza dei polli potrebbe non essere un'epidemia così mortale come si pensa...
Un virus per combattere l'HIV
Secondo uno studio condotto su alcuni sieropositivi, un virus simile a quello dell'epatite può combattere il virus HIV, responsabile dell'Aids.