Focus

sanità pubblica

SELEZIONA:
Qual è il paese migliore dove crescere un bambino?
A seconda di come la si guarda, nessuno! Per un motivo o per un altro, nessun Paese è davvero adeguato per fare vivere bene i nostri bambini, ora e in futuro.
Il caso di Mila e la medicina ultrapersonalizzata
Negli USA la vicenda di una bambina trattata con un farmaco cucito su misura sulla sua rara malattia genetica mescola speranze a domande sui medicinali nati rapidamente e su casi singoli.
L'aria è inquinata: aumentano i casi di diabete
La relazione tra polveri sottili e malattia è significativa, anche a livelli di smog accettati dalle istituzioni sanitarie: uno studio su milioni di persone.
Quattro bufale sui vaccini da buttarsi alle spalle
Le infezioni arrivano sui barconi dei migranti? Dieci vaccinazioni obbligatorie sono inutili e dannose? I luoghi comuni più pericolosi in tema di vaccini, affrontati con l'aiuto di un esperto.
Le parole "proibite" di Trump
"Feto", "transgender", "vulnerabile", "basato sulla scienza": secondo il Washington Post, la Casa Bianca avrebbe messo al bando alcuni termini specifici dai documenti ufficiali della sanità.
Il vaccino per il morbillo: quante vite salvate
Oltre 20 milioni, dal 2000 al 2016: un'analisi statunitense ci ricorda, in numeri, la vitale importanza dell'immunizzazione. 
Superbatteri, biotecnologie e antibiotici
Nanoparticelle progettate per essere attivate dalla luce indeboliscono i superbatteri e danno nuova vita a vecchi antibiotici.
Le ambulanze del futuro
Droni equipaggiati con kit di primo soccorso e ambulanze senza conducente: ecco il futuro dell'assistenza sanitaria d'emergenza.
L'ONU contro la resistenza agli antibiotici
La minaccia dei batteri antibiotico-resistenti è divenuta così concreta da entrare nell'ordine del giorno dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. 
La sanità pubblica promossa dagli italiani
Il 65,1% degli italiani è soddisfatto dell'assistenza sanitaria pubblica. I motivi? Costi più competitivi e garanzia di accesso per tutti i pazienti. Resta però il problema della lunghezza delle liste di attesa.
    1