sangue

SELEZIONA:
Per i vampiri, l'amicizia è per sempre
I pipistrelli succhiasangue hanno sviluppato un complesso sistema sociale basato sull'altruismo e sui legami duraturi, in cattività così come in natura.
L'incredibile naso della zanzara e altre foto al microscopio
Fiuta un uomo a 70 metri di distanza e nulla le sfugge. Ecco come funziona il naso della zanzara.
L'idrogel che blocca le emorragie
Un mix non tossico di acqua, gelatina e proteine richiude i vasi perforati in una ventina di secondi, interrompendo il sanguinamento: nei primi test ha dato risultati molto promettenti.
Creme solari: alcune componenti arrivano al sangue
Come per molte creme, alcune sostanze di quelle solari penetrano attraverso la pelle: non ci sono studi su eventuali effetti, mentre i danni da UV sono certi.
Fibromialgia e insulino-resistenza sono collegate?
Tra le due condizioni potrebbe esserci un legame: i pazienti affetti dalla prima sembrano rispondere positivamente ai farmaci per diabetici, con la diminuzione del dolore cronico.
Scoperta una rete di vasi sanguigni nelle ossa
Una rete finora sconosciuta di capillari è stata osservata nella nostra struttura di sostegno (e in quella dei topi). Nei roditori, questi vasi servono per immettere le cellule immunitarie nella circolazione sanguigna.
Beta talassemia: la terapia genica funziona
Per la prima volta impiegata la terapia genica contro la beta talassemia: il trattamento - sviluppato da ricercatori italiani - è sicuro e funziona, soprattutto sui più giovani.
Sindrome da fatica cronica e sistema immunitario
La risposta dell'organismo a una minaccia di infezione potrebbe scatenare i sintomi caratteristici della malattia, debilitante e ancora senza spiegazioni.
Tracce di polveri sottili nella placenta
Da tempo si sa che le particelle di smog possono danneggiare lo sviluppo del feto. Ora un gruppo di ricercatori britannici le avrebbe individuate nell'involucro che dovrebbe proteggere il nascituro.
Trasfusioni: a un passo dal sangue universale
Identificati nei batteri intestinali enzimi in grado di trasformare in modo affidabile ed efficiente il sangue di tipo A e B in donatore universale del gruppo 0.
Depressione: nel sangue una possibile spia
I pazienti con disturbo depressivo maggiore mostrano scarsi livelli di un composto naturalmente prodotto dall'organismo, indispensabile per la salute del cervello. Un giorno sarà possibile finalizzare la diagnosi con un prelievo? 
Un caffè per controllare il diabete? In futuro...
Un espresso a fine pasto al posto delle iniezioni di insulina? Chissà. Per ora nei topi un impianto basato su cellule sensibili alla caffeina rilasciano un farmaco per la regolazione del glucosio nel sangue.
Perché produciamo le cellule del sangue nelle ossa
Forse per proteggerle dai raggi UV: la spiegazione è stata dedotta osservando gli zebrafish, che tengono al riparo le staminali emopoietiche con speciali "parasoli".
Gruppi sanguigni e ferite mortali
I portatori di gruppo 0 sembrano correre più rischi di soccombere a emorragie da ferite traumatiche, forse a causa della scarsità di un agente che facilita la coagulazione del sangue.
La pressione si misura sulla punta delle dita
Un dispositivo ancora in fase sperimentale riesce a fare la lettura grazie a due sensori e una applicazione sul cellulare.
10 cose che forse non sai sul sistema immunitario
Alcune curiosità scientifiche sull'apparato di difesa invisibile e micidiale che ci protegge da attacchi esterni (e da cellule impazzite), lavorando nell'ombra e senza sosta.
    1 2 3 4 5 6