Focus

riscaldamento globale

SELEZIONA:
Antartide: la perdita di ghiaccio è sestuplicata
Lo dice uno studio internazionale basato su immagini aeree e satellitari: in 40 anni la fusione accelerata dei ghiacci ha portato a una crescita del livello del mare superiore a 1,3 cm.
Che cosa ha sancito la COP24? È abbastanza?
I risultati dei negoziati di Katowice: abbiamo un "libretto di istruzioni" per mettere in pratica gli Accordi di Parigi, ma per limitare il riscaldamento globale servono obiettivi più ambiziosi.
Le farfalle monarca vicine all'estinzione?
I volontari impegnati nella conta dei lepidotteri in California hanno avuto un'amara sorpresa: gli insetti arrivati all'appuntamento per l'annuale migrazione sono stati l'86% in meno rispetto al 2017.
La puzzette delle tèrmiti
Non sono solamente gli umani e i ruminanti a emettere puzzette di metano, gas a effetto serra: ecco quanto vale il contributo delle tèrmiti.
Le cause della più grande estinzione di massa
Più chiare le circostanze dell'evento che 252 milioni di anni fa uccise il 90% delle specie terrestri e la quasi totalità di quelle marine: oceani roventi e poveri di ossigeno furono letali per i loro abitanti.
L'uragano Harvey: un disastro ben poco naturale
L'urbanizzazione a Houston ha reso le inondazioni dovute al fenomeno 21 volte più probabili: da un lato, perché l'acqua non è stata assorbita; dall'altro, perché hanno "alimentato" la tempesta.
Metà delle precipitazioni annue cade in 12 giorni
Già oggi pioggia e neve che si riversano sul Pianeta sono condensate in pochi giorni intensi ad alto rischio inondazioni. I cambiamenti climatici renderanno questa distribuzione ancora più disomogenea.
Gli effetti del clima sul Mediterraneo
Uno studio multidisciplinare integrato sugli effetti dei cambiamenti climatici sulla regione del Mediterraneo evidenzia un'evoluzione più marcata rispetto ad altre macroregioni del Pianeta.
5 modi facili per estrarre CO2 dall'atmosfera
Per rimanere entro la soglia dei +1,5 °C occorrerà rimuovere attivamente anidride carbonica dall'aria. Alcune tecniche economiche e già collaudate permettono già di farlo: ecco quali sono.
Bitcoin e global warming: +2°C in 20 anni
Uno studio conferma gli effetti della valuta virtuale sulle emissioni di CO2: crescendo a questi ritmi basterà, da sola, a farci sforare dalla soglia limite degli Accordi di Parigi.
Le piattaforme glaciali antartiche "cantano"
Il vento che soffia sulla neve che li ricopre crea vibrazioni variabili rilevate dai sismografi, che possono essere usate per monitorare gli effetti dei cambiamenti climatici.
Uragani: sono sempre più intensi e numerosi?
In questo periodo arrivano notizie sempre più frequenti su violenti uragani che si abbattono in varie aree del Pianeta. Questi eventi sono più numerosi che in passato? E anche più intensi?
Foglie spesse e CO2: storia di un circolo vizioso
L'aumento di anidride carbonica in atmosfera rende più spesse le foglie, che diventano meno efficienti nel sequestro di carbonio: in parte si sapeva, ma nessuno ne aveva tenuto conto nei modelli climatici.
Clima, ultima chiamata per evitare la catastrofe
Restano una dozzina di anni appena per provare ad arrestare il global warming al di sotto dei +1,5 °C dall'era pre-industriale: l'IPCC lancia l'allarme, e traccia alcune linee guida per provarci.
Che cosa aspettarsi dal nuovo Rapporto dell'IPCC
Lunedì 8 ottobre 2018 vedrà le stampe un documento tanto importante quanto difficile da applicare. Ci dirà che cosa serve per provare a restare entro 1,5 °C dalle temperature preindustriali.
    4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 ...