Focus

riscaldamento globale

SELEZIONA:
Solo noi possiamo salvare il pinguino imperatore
Uno studio ci mette in guardia: se non facciamo qualcosa, il pinguino imperatore è destinato a esinguersi nell'arco di 80 anni.
Alla COP25 il mercato del carbonio
Sul tavolo dei negoziati alla COP25 i controversi meccanismi di scambio delle quote di emissioni dannose.
Carbone: siamo a una svolta?
Nel 2019 l'utilizzo del carbone, ossia del motore che ha dato inizio e vita alla rivoluzione industriale, è calato del 3 per cento a livello globale
Inquinamento atmosferico: i danni dello smog
Due imponenti studi, in Italia e negli Usa, identificano nuove malattie da mettere in relazione ai livelli sempre più elevati di smog.
Per il Parlamento Europeo è emergenza climatica
Stiamo affrontando "un'emergenza climatica e ambientale globale": alla vigilia della COP25 l'UE ribadisce l'urgenza di arrivare a emissioni nette zero entro il 2050.
Anche le foche muoiono di morbillo
Il morbillo delle foche è favorito dallo scioglimento dei ghiacci, un fenomeno che sta facilitando la circolazione di virus letali per i mammiferi marini.
Insetti: estinzione più rapida del previsto
Rispetto a dieci anni fa il numero di specie di insetti è calato anche di un terzo, sia nei paesaggi più interessati dall'antropizzazione, sia nelle aree - almeno sulla carta - più tutelate.
Le esondazioni in Europa
Il clima influenza la gravità degli straripamenti dei fiumi, ma con effetti opposti da una regione geografica all'altra: nuovi elementi da considerare nelle valutazioni del rischio idrogeologico.
Per catturare CO2 atmosferica
La particolare struttura molecolare di un polimero messo a punto all'Università di Kyoto sembra poter assorbire grandi quantità di anidride carbonica atmosferica a basso costo.
La nave Polarstern e la missione Mosaic
La Polarstern è una nave con a bordo decine di scienziati. Intrappolata dai ghiacci artici, per un anno si farà trasportare dalle correnti per una missione scientifica senza precedenti. 
Clima: le banane possono scomparire?
In alcuni paesi il cambiamento climatico ha finora favorito le coltivazioni di banane, ma se il trend dovesse continuare entro il 2050 le rese nei principali Paesi produttori crollerebbero.
L'uomo che vuole contare il mondo
Thomas Crowther ha intrapreso il progetto più ambizioso della storia dell'ecologia: la conta di tutto ciò che esiste, alberi, vermi, funghi, batteri...
Perché preoccuparsi dei ghiacci?
Daniele Visioni, ricercatore alla Cornell University (New York), ci dà un'altra chiave di lettura per interpretare il quadro globale del cambiamento climatico illustrato dal rapporto 2019 dell'IPCC.
Il nostro caldo Pianeta Acqua
Oceani e ghiacci nel quadro del cambiamento climatico: il rapporto 2019 dell'IPCC, presentato da Daniele Visioni, ricercatore presso la Cornell University di New York.
Come è andato il vertice ONU sul clima
L'urgenza di provvedimenti sul taglio di emissioni e la rabbia dei ragazzi dei Climate Strike contrastano con l'immobilismo dei principali Paesi inquinanti. Ma il summit non è stato del tutto inutile.
Summit ONU sul clima: ecco perché è importante
La riunione tra capi di Stato servirà ad assumere impegni concreti per attuare gli Accordi di Parigi: l'invito per tutti è quello di arrivare con un piano preciso, e non solamente con un bel discorso.
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ...