riscaldamento globale

SELEZIONA:
Come è andata a finire la COP25 di Madrid
L'onda di consenso riscossa dai movimenti attivisti si è scontrata ancora una volta con l'immobilismo della politica. Ma qualcosa, soprattutto in Europa, inizia a muoversi.
Groenlandia: accelera lo scioglimento dei ghiacci
Dal 1992 al 2018 sono finite in mare quasi 4 mila miliardi di tonnellate di ghiaccio: i ritmi di fusione sono in linea con le più cupe previsioni dell'IPCC.
L'intervento di Luca Parmitano alla COP25
Per salvare il Pianeta dai cambiamenti climatici serve capacità di visione: AstroLuca ha arricchito il dibattito del vertice di Madrid con la sua prospettiva dallo Spazio.
La più grande migrazione sul pianeta Terra
La tecnica LIDAR è stata sfruttata per studiare dallo Spazio lo spostamento verticale degli organismi oceanici che si nutrono di fitoplancton, fenomeno cruciale per il clima.
Perché è importante preservare i boschetti
Hanno un ruolo ecologico fondamentale e sono riserve di CO2 efficientissime, dice un nuovo studio.
Ponti a rischio per il cambiamento climatico
Un'altra vittima del riscaldamento globale: i ponti. 600.000 sono a rischio negli USA, progettati per funzionare a temperture inferiori alle attuali.
Solo noi possiamo salvare il pinguino imperatore
Uno studio ci mette in guardia: se non facciamo qualcosa, il pinguino imperatore è destinato a esinguersi nell'arco di 80 anni.
Alla COP25 il mercato del carbonio
Sul tavolo dei negoziati alla COP25 i controversi meccanismi di scambio delle quote di emissioni dannose.
Carbone: siamo a una svolta?
Nel 2019 l'utilizzo del carbone, ossia del motore che ha dato inizio e vita alla rivoluzione industriale, è calato del 3 per cento a livello globale
Inquinamento atmosferico: i danni dello smog
Due imponenti studi, in Italia e negli Usa, identificano nuove malattie da mettere in relazione ai livelli sempre più elevati di smog.
Per il Parlamento Europeo è emergenza climatica
Stiamo affrontando "un'emergenza climatica e ambientale globale": alla vigilia della COP25 l'UE ribadisce l'urgenza di arrivare a emissioni nette zero entro il 2050.
Anche le foche muoiono di morbillo
Il morbillo delle foche è favorito dallo scioglimento dei ghiacci, un fenomeno che sta facilitando la circolazione di virus letali per i mammiferi marini.
Alpinismo d’alta quota: sempre più pericoloso
Alpinismo d'alta quota: si deve tenere conto di un ambiente di montagna in continua mutazione a causa dei cambiamenti climatici.
Insetti: estinzione più rapida del previsto
Rispetto a dieci anni fa il numero di specie di insetti è calato anche di un terzo, sia nei paesaggi più interessati dall'antropizzazione, sia nelle aree - almeno sulla carta - più tutelate.
Le esondazioni in Europa
Il clima influenza la gravità degli straripamenti dei fiumi, ma con effetti opposti da una regione geografica all'altra: nuovi elementi da considerare nelle valutazioni del rischio idrogeologico.
Per catturare CO2 atmosferica
La particolare struttura molecolare di un polimero messo a punto all'Università di Kyoto sembra poter assorbire grandi quantità di anidride carbonica atmosferica a basso costo.
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ...