propriocezione

SELEZIONA:
Mano robotica: il primo impianto permanente
La protesi sensibile al tatto e capace di movimenti complessi è stata collegata a nervi e muscoli del moncone di una paziente svedese: per la prima volta questa tecnologia approda nella vita reale.
Come fa il cervello a distinguere il nostro tocco?
Il cervello abbassa il volume della risposta sensoriale, se a toccarci è la nostra stessa mano e non quella di un altro: uno studio indaga i meccanismi percettivi alla base del senso del sé.
Robot-cyborg in aiuto della medicina
Gli esoscheletri di nuova generazione, come HAL, sono l'incarnazione del sogno di fondere uomo e macchina: un'estensione del corpo che si comanda col pensiero.
MetaLimbs: due braccia in più fanno sempre comodo
Dall'Università di Tokyo ecco gli arti robotici che controlli con piedi e ginocchia: una coppia extra di mani da aggiungere a quelle che hai già, per fare più cose contemporaneamente.
Perché in viaggio ci viene nausea?
Dietro mal d'auto, mal di mare e mal d'aria potrebbe esserci un conflitto di input che fa credere al cervello di essere stato "avvelenato".
Perché non sentiamo il suono del nostro cuore?
È raro sapere esattamente a che ritmo sta battendo. Il cervello filtra questa sensazione e fa in modo che non ci badiamo. Così siamo più attenti agli stimoli esterni.
Percezione, 6 modi in cui il corpo ti inganna
Non sempre quello che vedi corrisponde al vero: il cervello "ritocca" la stima delle distanze e della fatica che un compito richiederà in base alle tue possibilità fisiche.
Perché sappiamo sempre dov'è il nostro naso?
Identificata una molecola cruciale per il funzionamento del nostro sesto senso: la propriocezione.
Solletico, i neonati lo avvertono in modo diverso
Nei primi mesi gli stimoli tattili non vengono collegati al mondo esterno e alla fonte che li ha prodotti: la conquista del tatto è poi completata con quella della vista.
L'illusione del teletrasporto in laboratorio
L'inganno del cervello è servito a fare luce sul meccanismo percettivo che ci permette di localizzare il nostro corpo nello spazio. Ecco come è andata.
Incrocia le dita per ridurre il dolore
Invertire la posizione di medio e indice (o anulare) disorienta il cervello e attenua alcuni specifici stimoli dolorosi: i curiosi risultati di una ricerca britannica.
Il robot che simula una presenza fantasma
Ricreata per la prima volta in laboratorio la sensazione di essere seguiti da uno spirito sinistro: dipenderebbe da una mancata integrazione di segnali nel cervello.
Esistono solo cinque sensi?
Siamo capaci di percepire sensazioni ben diverse dalle cinque di base descritte nei libri di scuola. Grazie a recettori altamente specializzati, presenti in molti organi e tessuti. Eccoli.
"Uscire" dal proprio corpo è (forse) possibile. Ma è un inganno del cervello
Gli scienziati di un laboratorio svizzero sarebbero riusciti a indurre una "Out of Body Experience", la sensazione di sentirsi trasportare fuori dai propri confini fisici. Come? Sfruttando il battito cardiaco.
    1