problem solving

SELEZIONA:
Narcolessia e creatività: c'è un legame?
Le persone colpite da questa patologia sembrano dotate di spiccate doti creative: potrebbe dipendere da un insolito ciclo del sonno che li catapulta direttamente nella fase REM (quella dei sogni lucidi).
Pesca con uncino: gli oranghi battono i bambini
I primati si sono dimostrati più abili dei bimbi sotto agli otto anni nel capire che un filo ricurvo può recuperare un cesto da un tubo verticale. Un compito complesso per la memoria di lavoro.
Test del QI: i punteggi in caduta libera
La crescita segnalata nel corso del Ventesimo secolo si è invertita: stiamo diventando tutti più stupidi, o piuttosto è questo strumento, che forse è da ritenere superato?
Il sonno favorisce la creatività: una nuova teoria
Le due fasi principali del sonno lavorano collaborano tra loro per aumentare le nostre capacità di risolevere problemi: una facilita la categorizzazione dei ricordi, l'altra la loro libera associazione.
Quando impara, il cervello fa "meglio che può"
Nell'apprendere nuovi compiti, il nostro cervello adatta schemi che ha già a disposizione, prima di trovare la soluzione ottimale.
Come smettere di rimandare, in 7 passi
Rimandatari patologici e di professione... non avete più scuse! Ecco da dove viene questa vostra debolezza e come batterla alla grande.
Chi è l'intelligentone della compagnia?
I Neanderthal avevano un cervello più grande del nostro, e si sono estinti: allora, chi è il più intelligente? Purtroppo la risposta non è così chiara come vi piacerebbe.
In calo di creatività? Ascolta musica allegra
I brani con impatto positivo funzionano meglio del silenzio nel facilitare il pensiero divergente: un modo semplice e alla portata di tutti per favorire soluzioni originali.
25 trucchi scientifici per essere più creativi
Dal fare la valigia all'aspettare che sia sera, dalla scelta dei colleghi ad alcune rivoluzioni del pensiero: alcune strategie per liberare il genio che è in voi, in attesa che si accenda la famosa "lampadina".
I procrastinatori? Più creativi degli altri
Sempre che non esagerino. Non arrivare per primi aiuta a trovare soluzioni creative a un problema, ma tergiversare troppo rischia di trasformarsi in una mossa boomerang.
Cervello: le dimensioni contano
Per la soluzione di problemi pratici, avere un "grande" cervello aiuta, ma a fare la differenza sono le dimensioni relative alla massa corporea, non quelle assolute.
Siamo tutti un po' Leonardo?
Controlla lo stato di forma del tuo cervello e scopri l'inventore che è in te.