Ominidi

SELEZIONA:
scimpanze-grooming
Così l'uomo cancella la cultura degli scimpanzé
Tradizioni e ricchezza di comportamenti diminuiscono drasticamente, negli habitat contaminati dalla nostra presenza. Così il cugino dei sapiens perde il sapere tramandato da una generazione all'altra.
denisovacave-ingresso
La Caverna di Denisova, crocevia di specie umane
Due nuovi studi ridisegnano la timeline dell'occupazione della grotta tra i Monti Altai, in Siberia, che fu abitata dal misterioso Uomo di Denisova, dai Neanderthal e - forse, più tardi - anche dai sapiens.
frammentoosseo
Mamma Neanderthal, papà denisoviano
L'analisi del DNA di un frammento osseo rivela per la prima volta i resti di un discendente diretto dei due gruppi di ominidi: una femmina, vissuta per breve tempo 50.000 anni fa.
anopheles
Quando è nato il primo parassita della malaria?
Gli studiosi hanno ricostruito la sua linea evolutiva. Tutto avrebbe avuto origine 50.000 anni fa. Poi l'albero genealogico si sarebbe diviso, dando vita al parassita in grado di infettare l'uomo.
homo-floresiensis
Un misterioso ominide di 700.000 anni fa
Reperti di macellazione dimostrano che degli ominidi colonizzarono alcune isole delle Filippine centinaia di migliaia di anni prima dell'arrivo del Sapiens. Chi erano e come ci arrivarono?
n31
Archeologia in Toscana: i Neanderthal e il fuoco
Nuovi reperti raccontano come i Neanderthal usavano il fuoco per trasformare bastoni di legno in strumenti e armi.
e2
I denti di un misterioso primate
Perché la scoperta di denti di quasi 10 milioni di anni in Germania non riscrive la storia dell'uomo.
impronte
Impronte dal passato
Se le impronte fossili scoperte a Creta, datate a 5,7 milioni di anni fa, appartenessero a ominidi dovremmo rivedere la storia dell'evoluzione umana.
alesi
Il cucciolo vissuto prima di uomini e scimmie
A differenza di quanto avete letto quasi ovunque, il cranio fossile scoperto in Kenya non è di un nostro diretto antenato, ma forse chiarisce alcuni particolari della nostra evoluzione.
graecopithecus
L'antenato europeo di uomo e scimpanzé
Il parente più antico che condividiamo con questi primati viveva forse in Europa orientale e non nella savana africana, come finora ipotizzato.
mauricioanton
Stuzzicadenti e cibi crudi per i primi europei
Una ricerca condotta su reperti dentari di ominidi spagnoli ha messo in evidenza che 1,2 milioni di anni fa si banchettava con cibi crudi, ma alla fine ci si puliva i denti con “piccole scaglie di legno”.
 
lucy
Lucy l'australopiteco morì cadendo da un albero?
È l'ipotesi suggerita dall'analisi delle fratture nelle ossa della "bisnonna dell'umanità". Ma le crepe potrebbero essersi formate nel normale processo di fossilizzazione.
hom7
Le diete carnivore dei primi Homo
Per la prima volta si sono trovate tracce di proteine animali sugli strumenti utilizzati da ominidi che vissero 250.000 anni fa. Nei loro “piatti”, rinoceronti, cavalli, ma anche anatre.
con_h_26.01275634_web
Perché l'uomo ha perso i peli?
Rispetto agli altri primati, li abbiamo persi quasi del tutto: un fatto che potrebbe aver giocato un ruolo chiave nel corso dell'evoluzione.
homo7
Le più antiche impronte di Homo erectus
Sono venute alla luce durante una campagna di scavi in Eritrea: un gruppo di Erectus forse vicino a un lago per cacciare antilopi oggi estinte.
ho5
Un nuovo studio sugli Hobbit
L'Homo floresiensis, detto Hobbit, discende forse dall'Homo erectus (Giava) e si è "ridotto" dopo aver colonizzato l'isola di Flores.