neuroscienze

SELEZIONA:
Che fine fa il disgusto della prima sigaretta?
I neuroni responsabili del disgusto provato da chi fuma per la prima volta potrebbero essere la chiave per uscire dalla dipendenza da nicotina e smettere di fumare.
Alzheimer: speranze da una rara variante genetica
Una donna colombiana geneticamente predisposta a sviluppare una forma precoce della demenza è risultata per lungo tempo protetta dal declino cognitivo: il segreto nel suo DNA.
I ratti sanno guidare, e gli piace farlo
Protagonisti di un esperimento che li ha messi al volante, i topi non solo hanno imparato a usare una rat-mobile, ma ci hanno anche preso gusto.
Diabete e astinenza da nicotina: una cura per due
Un farmaco usato nella gestione del diabete di tipo 2 attenua, nei topi e nei ratti, i sintomi fisici e psicologici legati alla dipendenza da fumo di sigaretta.
Nudging: la spinta gentile
Dalla politica al marketing, dall'economia sostenibile alla donazione di organi: la forza della spinta gentile per influenzare a fin di bene i processi decisionali.
I neuroni che aiutano a dimenticare
Secondo gli scienziati, queste cellule permettono al cervello, durante il sonno, di liberarsi dei ricordi inutili.
Lettere dall'Alzheimer
Una selezione delle lettere dei lettori che convivono o hanno convissuto con questa condizione, l'Alzheimer, che trasforma le persone e le persone attorno al loro.
Psilocibina contro l'anoressia: i test negli USA
Il composto psichedelico dei funghi allucinogeni, già usato per trattare alcune forme severe di depressione, potrebbe rivelarsi utile contro il più letale dei disturbi alimentari.
Riposati dopo 5 ore di sonno: è questione di geni
Individuata una nuova variante genetica che favorisce dormite brevi e ristoratrici, senza conseguenze negative per la salute. Si pensa sia emersa in un passato evolutivo recente.
Dormire con metà cervello per volta
Il sonno uniemisferico è presente in cetacei e uccelli migratori, ma in misura ridotta anche nell'uomo. Uno studio indaga i meccanismi alla base di questo fenomeno.
Gli scimpanzé giocano a memory (quasi) come noi
I primati, messi alla prova in un test-gioco di memoria, rivelano una fondamentale differenza rispetto agli umani.
Se non vedo, non mi emoziono
Gli emisferi del cervello sono coinvolti in modo diverso nell'elaborazione di stimoli visivi positivi e negativi.
Uomini e topi: i farmaci antidepressivi
Sperimentazione sugli animali: la PETA si lancia in una nuova campagna per la sospensione dei test sui topi per i farmaci contro la depressione.
Che ne è stato dello Human Brain Project?
Un mastodontico tentativo di simulare il cervello umano annunciato in pompa magna esattamente 10 anni fa si è rivelato troppo ambizioso, e poco chiaro già negli intenti iniziali.
Una foto in bianco e nero che vediamo a colori
Un'illusione ottica diversa dal solito: l'immagine è in scala di grigi, ma il nostro cervello vi aggiunge i colori delle griglie sovrastanti. 
La scienza dello stress
Perché ci accompagna da sempre? Che percorsi segue, nel cervello, e perché alcune persone ne sembrano immuni? Le origini di una naturale risposta alle situazioni difficili, che a volte sfugge di mano.
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ...