Focus

neuroscienze

SELEZIONA:
L'uomo che non vede i numeri (ma li riconosce)
Un paziente incapace di vedere i numeri per un deficit neurologico sembra però riconoscerli senza esserne consapevole: uno studio sulla percezione.
Come fa l'anestesia a "spegnere" la coscienza?
Dopo 175 anni è finalmente più chiaro il meccanismo molecolare che induce la temporanea perdita di coscienza negli interventi in anestesia generale.
Perché la covid può azzerare le capacità olfattive
Le ragioni anatomiche di un sintomo molto comune dell'infezione: l'improvvisa (ma transitoria) perdita della capacità di percepire gli odori.
È possibile vedere la realtà in modo obiettivo?
Fino a che punto possiamo fidarci della nostra vista? Un esperimento conferma che la percezione individuale influenza il modo di vedere le cose attorno a noi.
Distanziamento fisico e astinenza da contatto
Le neuroscienze della "skin hunger", l'astinenza da contatto fisico che caratterizza questa fase, e ci accompagnerà fino al vaccino anti COVID-19.
11 notevoli storie di amnesia
Dalla fuga misteriosa di Agatha Christie allo Smemorato di Collegno, fino alla Fase Hobart di Philip Dick: 11 storie di perdita della memoria che difficilmente dimenticherete.
La strana solitudine della quarantena
La solitudine non è una condizione esclusiva di chi è solo, e amplifica le emozioni, positive e negative. Ecco che cosa ci dice il cervello di questa quarantena.
La COVID-19 dà anche manifestazioni neurologiche
I sintomi neurologici sono comuni nei pazienti con COVID-19 e potrebbero fornire elementi utili per la diagnosi: lo dice uno studio condotto in Cina.
Come si comportano le persone che si perdono
Smarrire la strada attiva meccanismi psicologici precisi e ricorrenti, che cambiano in base all'età e ad altre caratteristiche individuali: eccone alcuni.
COVID-19: perché stare distanti ci sembra strano
L'Homo sapiens è un animale sociale, evolutosi per vivere in gruppo: è il motivo per cui l'isolamento da coronavirus può pesare (ma è solo lontananza fisica).
Quando rispondiamo d'impulso siamo più sinceri?
Quando dobbiamo dare risposte d'impulso e non abbiamo tempo di riflettere, essere sinceri non dipende dal carattere. Ecco che cosa accade al nostro cervello. 
Ne voglio ancora! (Gli imbrogli del junk food)
Una settimana di cibo spazzatura è sufficiente a interferire con l'attività del cervello, sulla memoria e la regolazione dell'appetito.
Alzheimer: un altro trattamento fallito
I trial di due farmaci sperimentali si sono rivelati ancora una volta un buco nell'acqua, e la notizia è stata data prima alla stampa che ai pazienti coinvolti.
La sindrome di Asperger
Il 18 febbraio si celebra la giornata internazionale dedicata a questa sindrome di cui si dice abbiano sofferto anche personaggi famosi: ecco che cos'è e come è stata identificata.
Leggere tra le righe: lo fanno uomini e topi
I roditori mostrano di avere capacità deduttive analoghe a quelle messe in campo da noi: uomini e topi leggono tra le righe.
Forza di gravità: prima di sentirla, la vediamo
Il cervello si basa su segnali visivi per anticipare gli effetti della forza di gravità e modificare i movimenti programmati di conseguenza.
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ...