Neuroscienze

SELEZIONA:
sogno-narcolessia
Narcolessia e creatività: c'è un legame?
Le persone colpite da questa patologia sembrano dotate di spiccate doti creative: potrebbe dipendere da un insolito ciclo del sonno che li catapulta direttamente nella fase REM (quella dei sogni lucidi).
autismo-dna-non-codificante
Autismo legato a mutazioni nel DNA non codificante
Per la prima volta, alterazioni nelle porzioni di genoma impropriamente chiamate "DNA spazzatura" sono state ricondotte alla genesi della malattia: una scoperta che ha implicazioni importanti anche per altre condizioni.
red-bull-orlando-duque
La scienza del cliff diving
Che cosa c'entrano i tuffi con il senso dell'orientamento? Come si doma la paura? Quanti secondi trascorrono, prima dell'impatto con l'acqua? I salti da 27 metri della Red Bull Cliff Diving World Series.
sigarette_shutterstock_277330469
Giornata mondiale senza tabacco: danni da nicotina
In occasione del World No Tobacco Day 2019, una notizia per i fumatori: ecco gli effetti a lungo termine del contatto dei neonati con la nicotina.
vista-iss-astronauti
Un effetto sul cervello della vita in orbita
Le cavità che contengono i fluidi cerebrali si allargano durante le missioni spaziali e impiegano mesi a riprendere il volume normale. Il fenomeno forse collegato ai problemi alla vista di molti astronauti.
caregiver
La tecnologia in aiuto dei pazienti con demenza
GPS per rintracciare chi si è perso, orologi che contattano vicini e parenti e altri dispositivi indossabili: le app per chi deve accudire chi è colpito da declino cognitivo.
cervello-fermare
Un cervello di maiale riattivato post mortem
Alcune funzioni cellulari e circolatorie dell'organo sono state riattivate a quattro ore dal decesso: un esperimento torna a interrogare sul concetto di morte e apre la strada a nuove strade di ricerca.
autismo
Autismo: benefici da batteri intestinali
Uno studio su piccola scala sembra suggerire che il trapianto fecale possa alleviare i sintomi gastrointestinali e parte di quelli comportamentali nei giovani pazienti.
cervello-istruzione
Perché l'istruzione salva il cervello dal declino
Le regioni della corteccia cerebrale ispessite da un numero maggiore di anni di studio sono caratterizzate da un'espressione potenziata di geni benefici per il cervello.
depressione-post-partum_shutterstock_350568416
Depressione post partum: un nuovo farmaco
Il primo farmaco specifico contro il disturbo che può colpire le donne dopo la nascita di un figlio: molto costoso, complesso da usare e ancora da testare sul lungo periodo.
bambini-videogame
Basta videogame! Perché con i figli è una lotta?
Per i ragazzi è difficile interrompere il gioco, ma questa non è dipendenza dalla tecnologia. È biologia: l'area cerebrale che controlla impulsi e decisioni non è del tutto matura fino ai 25 anni.
percezione-del-tempo_shutterstock_1097947538
Perché il tempo, invecchiando, vola
Con l'età, la diversa percezione dello scorrere del tempo dipenderebbe dal cervello, che diventa più lento nell'elaborare le immagini - La spiegazione di uno studio che ha fatto discutere.
bere-acqua
Sete e idratazione: il cervello si regola così
Per stabilire se una bevanda ci idraterà a sufficienza, o se invece è necessario mantenere "acceso" il segnale di sete, i neuroni dell'ipotalamo consultano prima quelli dell'intestino. Lo rivela uno studio sui topi.
allucinazioni-percezione
Le origini profonde delle allucinazioni
Un viaggio psichedelico dei topi rivela che, durante queste esperienze, l'attività neurale è ridotta e fuori tempo: il cervello compensa integrando i dettagli mancanti e formando immagini distorte.
cervello-floppy
Linguaggio: quanto spazio occupa, nella memoria?
I dati relativi al significato delle parole, alla loro occorrenza e al loro utilizzo richiedono uno spazio equivalente a 1,5 megabyte di dati: quanti ne teneva il floppy disk.
alzheimer-ricerca
Alzheimer, un altro fallimento farmacologico
È successo di nuovo: due promettenti trial sull'uomo di una molecola che prende di mira le placche amiloidi sono stati interrotti: stiamo prendendo di mira il bersaglio giusto?