navigazione

SELEZIONA:
Un relitto del Rinascimento sul fondo del Baltico
Un misterioso mercantile che solcò i mari all'epoca delle caravelle di Colombo mostra ancora ponte, sartie e scialuppa per l'equipaggio nelle posizioni originarie.
Quando Pisa aveva un porto sul fiume
Secoli prima di essere una repubblica marinara, Pisa manteneva fiorenti commerci via mare grazie al suo porto fluviale.
Le specie aliene: cinque secoli di estinzione
L'introduzione, anche casuale, di animali e piante in ambienti diversi dai loro luoghi di origine è causa o concausa della scomparsa di un gran numero di specie viventi.
Stonehenge e altri megaliti: un'origine comune?
Gli allineamenti di pietre disseminati in tutta Europa sarebbero riconducibili a una singola cultura di esperti navigatori della Bretagna (Francia). Il loro significato? Ancora un mistero.
Nel catrame il segreto del successo dei Vichinghi
Dietro all'espansione massiccia dei popoli scandinavi ci fu, forse, la spinta di un'innovazione tecnologica: grandi quantità di catrame prodotte su scala "industriale", per rendere le navi impermeabili.
FitzRoy, l'ammiraglio inglese che inventò il meteo
A metà Ottocento l'ammiraglio inglese FitzRoy pubblicò sul Times le prime previsioni del tempo della Storia elaborate con metodo "scientifico".
L’auto senza pilota va in campagna
​Sviluppata al MIT una nuova tecnologia di navigazione che consentirà alle vetture senza conducente di muoversi anche senza una mappa stradale.
L'onda più alta: come una casa di 7 piani
Un muro d'acqua alto oltre 20 metri è stato registrato da una boa 700 km a sud della Nuova Zelanda.
Le pietre del sole vichinghe funzionavano davvero
I leggendari cristalli dei navigatori del Nord avrebbero permesso di risalire alla posizione del Sole anche quando si viaggiava in giornate coperte e burrascose: lo dimostra una moderna simulazione.
La scienza con i messaggi in bottiglia
Il più antico messaggio in bottiglia finora trovato ci ricorda di un tempo in cui la scienza era fatta anche così, come abbiamo fatto con le sonde Voyager e Pioneer.
L'Homo erectus e il linguaggio nato per navigare
Più volte si è ipotizzato che l'ominide sapesse solcare i mari. Ora un nuovo scenario: se davvero navigava - e remava - aveva bisogno di un sistema gestuale per coordinare gli sforzi.
Il più antico astrolabio marino
Lo strumento di navigazione è venuto alla luce nel relitto dell'Esmeralda, una nave portoghese della flotta di Vasco da Gama naufragata 500 anni fa al largo delle coste dell'Oman.
La storia del mondo in 12 mappe
Millenni prima di Google Maps l’umanità ha riprodotto terra attraverso le mappe. Con risultati a spesso bizzarri, a volte discussi, molto più spesso sorprendenti.
Uno sciame di iceberg mette in pericolo le navi
Mai come in queste ultime settimane si sono visti così tanti iceberg scendere verso sud andando a interessare le rotte delle grandi navi oceaniche.
Primi studi sulle onde anomale
Alte decine di metri, possono risucchiare persino una meganave e distruggerla: si pensava fossero fenomeni rari, ma non è così.
Arriva Gita, il robot che vi porta la valigia
Sviluppato da un'azienda del gruppo Piaggio, Gita è un personal robot che vi segue dappertutto trasportando piccoli carichi: dalla spesa alla cartella, ma anche tutto il necessario per una grigliata con gli amici.