missioni spaziali di lunga durata

SELEZIONA:
Una proteina protegge l'intestino dalle radiazioni
Incoraggiare l'espressione di una particolare proteina sembra ridurre i possibili danni da radioterapia, e potrebbe migliorare la resistenza degli astronauti in missioni di lunga durata.
Un effetto sul cervello della vita in orbita
Le cavità che contengono i fluidi cerebrali si allargano durante le missioni spaziali e impiegano mesi a riprendere il volume normale. Il fenomeno forse collegato ai problemi alla vista di molti astronauti.
Gli effetti dello Spazio sul corpo di Scott Kelly
Lo studio più completo sulla permanenza a lungo termine in microgravità: la ricerca sui corpi prestati alla scienza dei gemelli Kelly ha dato alcune conferme, e rivelato diverse sorprese.
Le tensioni di un finto viaggio verso Marte
Iniziano le nuove fasi di due missioni per verificare capacità di convivenza, cooperazione, adattamento e problem solving necessarie per affrontare l'interminabile viaggio.
I linfociti B non sono alterati dallo Spazio
Abbiamo forse finalmente trovato un aspetto del corpo umano su cui i viaggi nello Spazio non agiscono in modo deleterio: e il fatto che riguardi il sistema immunitario è un'ottima notizia.
Gli astronauti in orbita hanno sempre la febbre?
In due mesi e mezzo sulla ISS la temperatura interna degli astronauti aumenta anche di un grado: non una buona notizia, nell'ottica di viaggi spaziali sempre più lunghi e impegnativi.
    1