Italiano

SELEZIONA:
shutterstock_120609037
10 errori in italiano che (forse) ti sono sfuggiti
Quando si può dire "piuttosto che"? Perché computer al plurale non vuole la "s" e invece tapas sì? Si scrive un po' o un pò? È più corretto dire irruente o irruento? 10 piccoli/grandi dubbi della lingua italiana.
chiara-appendino-virginia-raggi
Si può dire sindaca?
Le vittorie di Appendino a Torino e di Raggi a Roma riaprono una vecchia questione linguistica: si dice sindaco o sindaca?
invalsi
Prove Invalsi: cosa sono e a cosa servono
Sette domande e risposte sui test Invalsi, che vogliono misurare il valore della scuola e le competenze in italiano e matematica di oltre due milioni di studenti.
redpen
I talebani della grammatica sono tipi introversi
Uno studio rivela come i diversi tipi di personalità reagiscono ai piccoli refusi o errori grammaticali: meglio non abitare con chi si indigna per un accento sbagliato.
5249955119_5949c775c4_b
Petaloso è una parola?
Un bambino di terza elementare inventa la parola petaloso. La sua maestra invia il lemma all'Accademia della Crusca. Che risponde: "Deve essere utilizzata e capita da tanti". 
con_h_6.00989698
10 + 1 cose che (forse) non sai sull'italiano
Quante persone parlano italiano al mondo? Qual è la prima testimonianza scritta della nostra lingua? Che si intende per neoitaliano? E ancora... per uno straniero è facile impararlo?
efa279f9-d37a-4ac1-bcd3-ece801b993c9_mwdynamic_mhdynamic_s
Parole italiane che in inglese significano altro
Da "latte" a "al fresco", da "confetti" a "gonzo": ecco le parole italiane che in inglese col tempo hanno assunto un altro significato.
tweetup-alyiceedrich
Twitti? So chi sei!
Quante informazioni raccontano (di te!) i 140 caratteri dei tuoi tweet? Talmente tante che sociologhi, linguisti e persino geografi si sbizzarriscono con mappe e ipotesi sul futuro delle lingue nei social media.
Immagine non disponibile
Quali differenze tra greco moderno e antico?
Attualmente in Grecia si usano due lingue: quella popolare (dhimotikì) e quella dotta (katharévousa). Questo sdoppiamento ricorda quanto accadde nel nostro Paese tra il XIII e il XV secolo,...
Immagine non disponibile
Perché c’è l’abitudine di rivolgersi agli sconosciuti con i pronomi “lei” o “voi”?
I pronomi di cortesia “lei” e “voi” sono nati con l’intento di evitare un riferimento diretto alla persona, perché questo poteva apparire scortese. In origine si utilizzavano gli aggettivi,...

Come vengono girate

 

le scene di SESSO 
 

dei FILM?