insetti impollinatori

SELEZIONA:
Caldo precoce: i fiori danno buca agli insetti
Gli anticipi di primavera fanno sbocciare i fiori di una specie botanica giapponese prima che i bombi possano emergere dal terreno: questo incontro mancato compromette l'impollinazione.
Il mondo senza le api
Lo spopolamento degli alveari, l'ecatombe degli impollinatori... Quali ricadute avrebbe la scomparsa di questi animali sulla nostra alimentazione?
Faccia a faccia con le api
Preparatevi a sfogliare la più completa e straordinaria raccolta di macro di api mai condivisa sul web: le spettacolari foto di insetti dell'U.S. Geological Survey.
Insetti impollinatori prima dei fiori?
Il fossile di un insetto del Giurassico rivela una proboscide molto lunga rispetto al corpo, diverse decine di milioni di anni prima della comparsa dei primi fiori: a che cosa serviva?
Bombi di città
Le colonie che abitano nei pressi dell'uomo sono più sane e numerose, hanno più cibo e meno infestanti: se la passano meglio che nelle zone agricole.
Tre insetticidi messi al bando dall’Europa
L’Unione Europea ha deciso di non permettere l’uso di tre diffusi neonicotinoidi, perché danneggiano molte specie di impollinatori.
Tracce di pesticidi nel miele di tutto il mondo
I neonicotinoidi che minacciano le api si trovano in tre quarti di tutti i campioni dell'alimento, e in ogni continente o isola remota. L'entità del danno per gli impollinatori è ormai globale.
Le api riconoscono le quantità e lo zero
L'assenza di quantità, ciò che noi rappresentiamo con zero, è un concetto che le api possono comprendere: un fatto mai riscontrato prima tra gli invertebrati.
Gli insetticidi sono una minaccia per le api...
Uno studio commissionato dai produttori di pesticidi dimostra i danni di queste sostanze a carico delle api, ma le stesse aziende mettono in dubbio i risultati.
L’evoluzione delle piante e l’impollinazione
L'impatto degli impollinatori sull'evoluzione delle piante è molto più forte di quanto ritenuto finora.
I bombi imparano a giocare a calcio dagli amici
Gli insetti della famiglia delle api sanno apprendere compiti non da impollinatore, semplicemente osservando i loro simili. E migliorano persino le performance dei "maestri".
Quello che le piante non dicono
Il bello e il brutto sono negli occhi di chi guarda. In natura, però, sono soprattutto messaggi precisi che solo per caso hanno anche qualcosa a che fare col bello e col brutto.
Il piano di volo dei bombi
Una ricerca ha messo in evidenza che gli insetti impollinatori cambiano modo di volare a seconda delle condizioni meteo.
Api più indaffarate del solito? Pioverà presto
Gli insetti sembrano accorgersi del brutto tempo imminente e prolungare, di conseguenza, l'orario di lavoro. Uno studio importante in relazione al clima che cambia.
Il global warming accorcia la lingua dei bombi
Mentre i fiori diminuiscono, gli impollinatori hanno evoluto lingue più corte e versatili. Salvandosi la pelle ma mettendo a rischio la sopravvivenza di alcune piante.
La pipì del bombo: uno scatto rarissimo
Un fotografo britannico ha catturato il momento esatto del rilascio di acido urico da parte di un esemplare in volo. Uno scatto memorabile perché difficile da realizzare.
    1 2