Focus

inquinamento da plastica

SELEZIONA:
Una nuova plastica riciclabile all'infinito?
Un gruppo di chimici ha annunciato di avere inventato una nuova plastica che si può riciclare un numero infinito di volte, senza perdere le sue qualità.
Quanto sono contaminati i frutti di mare?
Le ostriche e gli altri frutti di mare che arrivano sulle nostre tavole contengono contaminanti di ogni tipo, dalle microplastiche alla vernice.
Oggi gamberi ripieni (di plastica)
Ritrovate microplastiche nello stomaco dei gamberi, nel Mediterraneo, ma non farebbero male né ai gamberi né a noi, affermano gli scienziati: ecco perché.
Il batterio che decompone il poliuretano
Il poliuretano è una delle plastiche più resistenti e tossiche del mondo. In Europa si studia un batterio in grado di decomporlo.
Micro e nanoplastiche: altre cattive notizie
I residui di plastica finiti sui fondali si insinuano a profondità maggiori di quanto si credesse, e interferiscono con gli organismi alla base della catena alimentare.
Due nuovi tipi di plastica inquinano i mari
Si chiamano plasticrust e pyroplastic, sono le nuove facce dell'inquinamento da plastica: sono state già rilevate in Toscana.
La plastica fa male anche ai lombrichi
In un terreno contaminato da microplastiche, questi decompositori perdono peso. Non è un problema da poco: il loro malessere potrebbe avere effetti a catena sulla fertilità del suolo.
L'Età della Plastica
L'inquinamento da plastica è ufficialmente entrato nella stratificazione fossile: i frammenti di questo materiale nei sedimenti oceanici sono raddoppiati ogni 15 anni, dal secondo dopoguerra ad oggi.
Plastica: ecco chi inquina il Mediterraneo
Stop the flood of plastic, uno studio del WWF, fa il punto sull'inquinamento da plastica nel Mare Mediterraneo: quanta ne arriva in mare, chi sono i maggiori responsabili e che cosa si può fare.
Mari e oceani: dov'è lo strato di plastica
Sotto alla superficie c'è un ampio strato dove si riscontra la massima concentrazione di microplastiche e frammenti di plastica.
Cinque grammi di plastica alla settimana
Nell'arco di 7 giorni assumiamo insieme ad acqua e cibo l'equivalente in frammenti di plastica del peso di una carta di credito, che transitano nell'organismo con effetti poco noti sulla salute. 
Alghe? No, plastica: gli scogli nell'Antropocene
Una patina incrostata su molti scogli di Madeira si è rivelata essere polietilene incollato alle rocce dall'azione incessante delle onde.
La Terra a nostra immagine
Anthropocene a Bologna: una mostra segue le tracce ormai indelebili del nostro passaggio sulla Terra, tanto profonde da caratterizzare un'era geologica.
Pezze di plastica
In attesa che la buona educazione e i divieti facciano il loro effetto, per contenere i fiumi di plastica che arrivano in mare pare ci siano solo i rimedi suggeriti dalla scienza e dalla tecnologia.
Tuffi contro la plastica
L'impegno contro l'inquinamento dei mari passa anche dallo sport: il nostro incontro con Eleanor Townsend Smart, una cliff diver che ha abbinato l'impegno ambientale ai tuffi da altezze estreme.
Buste biodegradabili intere dopo 3 anni in mare
Uno studio mette a confronto la velocità di degradazione di vari tipi di plastiche nel suolo, in acqua e all'aria aperta: nessuno dei sacchetti si è dimostrato eco-friendly in tutti e tre i contesti.
    1 2