gaia

SELEZIONA:
Migliaia di ex stelle sono ora sfere di cristallo
Le osservazioni con il satellite GAIA hanno confermato un'ipotesi di 50 anni fa: i nuclei delle nane bianche cristallizzano, in un processo che interesserà anche il Sole tra 10 miliardi di anni.
Un fantasma alla periferia della Via Lattea
Antlia 2 si estende quanto la Grande Nube di Magellano, ed è 10 mila volte meno luminosa: finora era passata inosservata, ma non è sfuggita al satellite dell'ESA Gaia.
L'antico scontro tra la Via Lattea e la Salsiccia
Tra 8 e 10 miliardi di anni una collisione che cambiò per sempre l'aspetto della nostra casa stellare: le cicatrici di quell'impatto rivelate dal telescopio astrometrico GAIA.
Stelle superveloci attraverso la Via Lattea
Piccole stelle sfrecciano a migliaia di km al secondo attraverso la Galassia: alla ricerca della spiegazione di un fenomeno cosmico.
Che cosa sappiamo davvero dell'Universo?
Il satellite Gaia mette in discussione ciò che sappiamo dell'Universo: esistono particelle che non abbiamo mai ipotizzato? Ciò che pensiamo della materia e dell'energia oscura è sbagliato?
La mappa più dettagliata della Via Lattea
Ecco qualche indicazione su come leggere i dati su oltre 2 milioni di stelle resi pubblici da Gaia, il satellite dell'Esa che sta lavorando a una rappresentazione 3D della Via Lattea, la nostra galassia.
I batteri che governano il clima della Terra
Un microrganismo presente nelle acque del pianeta produce una sostanza che modula la formazione delle nuvole, e di conseguenza il clima e la temperatura del pianeta.
Qual è la stella più grande?
Gli astronomi non sono in grado di stabilire con certezza dimensioni e distanza di stelle lontane: ecco perché.
La Via Lattea vista da Gaia
Grazie alle osservazioni effetttuate dalla missione spaziale astrometrica GAIA è stato possibile ottenere un’immagine a 360° della nostra Galassia
 
Il satellite Gaia pronto alla partenza
Gaia è un satellite dedicato allo studio della composizione, formazione ed evoluzione della Via Lattea. Partirà il 19 dicembre e esplorerà il cielo per 5 anni, grazie anche alla tecnologia italiana. Ecco i dettagli della missione in un video e in un ampio resoconto.
    1