file sharing

SELEZIONA:
Social lending: quando si condividono i risparmi
Ti servono soldi? Con il social lending li trovi in Internet a condizioni vantaggiose rispetto a quelle praticate dalle banche. Ecco come funziona e quali sono i rischi.
Mega di Kim Dotcom
Mega è alle porte e Kim Dotcom pianifica un ritorno in grande stile. E lo fa dall’Italia, dove si trova in vacanza. Il nuovo servizio di cloud storage offre agli utenti 50 GB di spazio gratuito e tre pacchetti di espansione. Oltre ad una chiave crittografica a 2048 bit per assicurare la massima protezione ai tuoi file.
Demonoid torna online?
Strani movimenti intorno agli indirizzi web di Demonoid. Un improvviso cambio di DNS fa riaccendere la speranza dei fan e degli iscritti al popolare tracker torrent, anche se sembra però solo un falso allarme. L’admin tecnico, infatti, esclude un ritorno online a breve.
Demonoid, il ritorno
Dopo la chiusura ad opera della polizia ucraina dello scorso Luglio e il tentativo di cessione dei domini, torna a far parlare di sé Demonoid. O meglio, tornano a far parlare di loro gli amministratori tecnici del sito. Che annunciano un imminente ritorno online.
Demonoid in vendita
Demonoid, dopo l’operazione della polizia informatica ucraina, torna a far parlare di sé. Anche se ormai non è più operativo da circa una settimana circa, e la polizia messicana è sempre alle loro calcagna, i gestori tentano di monetizzare vendendo i domini demonoid.me, .ph e .com.
Demonoid KO
Con il beneplacito degli Stati Uniti, le autorità ucraine mettono il lucchetto ad uno dei più grandi e più conosciuti tracker torrent. Il tutto, pare, per “ingraziarsi” le autorità statunitensi. Nel frattempo arrivano anche le voci di un possibile procedimento giudiziario in Messico.
Arresto illegale Dotcom
L'Alta Corte della Nuova Zelanda critica le procedure di arresto di Kim Dotcom e il sequestro degli hard disk. Accuse troppo generiche, illegale la consegna del materiale all'FBI.
Arriva Pirate Pay
Tempi duri per i pirati 2.0. Arriva dalla Russia con furore una tecnologia che manda in tilt i client per il file sharing. Dopo Megaupload, Rapidshare e FileServe, adesso anche i torrent rischiano di perdere terreno.
File sharing war
Continua la battaglia dentro e fuori dai tribunali tra case discografiche e cinematografiche e siti di file sharing. Questa volta tocca a RapidShare, che porta a casa una piccola, ma grande vittoria grazie alla sentenza di una corte tedesca...
Megaupload sequel
La battaglia contro Megaupload e il file sharing servaggio continua. Carpathia, l’hosting che ne gestisce i server, chiede l’eliminazione definitiva di tutti i file di proprietà degli utenti. “Nascosti” in 1.103 server, al momento, inutilizzabili... Che fare?
Studios vs Hotfile
Gli studios hollywoodiani, dopo la chiusura di Megaupload, si sono ringalluzziti e hanno deciso di tentare l’attacco anche contro Hotfile, affermando che il modello di business del sito, basato sul file sharing, è uguale a quello del fratello “Mega”.
Social File Sharing
La Corte Europea di Giustizia ha deciso: niente ai filtri alla condivisione di file audio e video su Facebook, Twitter e altre reti sociali. È la primo raggio di sole dopo settimane di tempesta sul file sharing. Tutto nasce da una richiesta di danni nei confronti di Netlog.
BtJunkie chiude
Dopo MegaUpload, e altri siti per la condivisione dei file, chiude anche BtJunkie, il motore di ricerca per torrent già al centro di numerose polemiche che l'avevano reso inaccessibile (o quasi) dall'Italia. Un cyber-suicidio in piena regola.
Megaupload Story
Kim “Dotcom” Schmitz, il fondatore di Megaupload, resta in carcere. Il tribunale neozelandese ha respinto la sua richiesta di libertà su cauzione per rischio di fuga. Ma ripercorriamo le tappe fondamentali della “Megaupload story”.
MegaRetrieval
L’FBI ha chiuso Megaupload e arrestato il suo fondatore. C’è chi è preoccupato per il futuro del file sharing e chi, più concretamente, per i suoi “averi digitali” - legali o illegali - custoditi dal celebre servizio di hosting e che stanno per essere eliminati. Forse c’è una scappatoia per recuperarli….
Megaupload
È ancora fresca la notizia della chiusura di MegaUpload e dell'arresto di Kim Dotcom. Così tanto da far tremare - non certo per il freddo! - tutti gli altri siti di file sharing, come FileSonic, FileServe e Uploaded.to. Che stanno chiudendo le porte.
    1 2