evoluzione stellare

SELEZIONA:
Betelgeuse: annuncio di morte (quasi) imminente
La supergigante rossa della costellazione di Orione, la stella Betelgeuse, diventerà una supernova, ma non prima di centomila anni.
Supernova 1987A: la stella che mancava
Una supernova osservata nel 1987 ha tenuto nascosta in una nube di polveri la sua creatura, una stella di neutroni, per ben trent'anni.
​Trovata polvere di stelle in un luogo impossibile
Elementi nati da esplosioni stellari trovati in una nube cosmica di 13 miliardi di anni fa: un'epoca in cui, in teoria, le stelle iniziavano a nascere, non a morire.
Il "simulatore" di universi ci pone qualche dubbio
Il supercomputer ha simulato 8 milioni di universi e li ha fatti evolvere per 13 miliardi di anni per capire come si è evoluto il nostro. I risultati ribaltano la nostra comprensione della formazione stellare.
Con Hubble nel cuore della Galassia del Triangolo
Il telescopio spaziale ha puntato lo sguardo su uno dei più distanti oggetti celesti visibili ad occhio nudo, catturando, in un'immagine composita, dai 10 ai 15 milioni di astri.
Migliaia di ex stelle sono ora sfere di cristallo
Le osservazioni con il satellite GAIA hanno confermato un'ipotesi di 50 anni fa: i nuclei delle nane bianche cristallizzano, in un processo che interesserà anche il Sole tra 10 miliardi di anni.
Il bagliore invisibile dell'Universo
Il Very Large Telescope ha visto una distante porzione dell'Universo risplendere della radiazione dell'idrogeno: ci sono enormi nubi di idrogeno in tutto l'universo primordiale.
Una pulsar così lenta, che non dovrebbe esistere
I tempi di rotazione di uno di questi fari celesti non sono compatibili con quello che si ipotizzava sul loro campo magnetico. E l'ipotesi è che non sia l'unico, a prendersela comoda.
Lo Spazio è grasso e appiccicoso
Una sostanza unta e appiccicosa emessa dai processi di fusione stellare permea lo Spazio tra un sistema solare e l'altro: uno studio ha provato a capire quanta ce ne sia.
Il "rutto" di un buco nero osservato in diretta
Una stella incauta si è spinta troppo vicino a un "mostro" 20 milioni di volte più massiccio del Sole. Il getto di materiale causato dalla sua morte è stato monitorato nella sua intera evoluzione.
Ecco il primo visitatore interstellare permanente
Un asteroide dell'orbita di Giove è il primo corpo celeste "alieno" residente fisso della nostra famiglia planetaria. Fu adottato da una stella della stessa nursery da cui proviene anche il Sole.
Il Big Bang e le prime stelle
Ossigeno e stelle così lontano nel tempo e nello Spazio che dobbiamo chiederci... Quanto poco vediamo dell'Universo?
Una stella di neutroni in un guscio di gas
Un avanzo di supernova a 200 mila anni luce da noi nascondeva, proprio al centro, una stella di neutroni: la fonte di una misteriosa emissione di raggi X scoperta anni fa.
Galassie come orologi
Indipendentemente dalla grandezza, le galassie girano su se stesse in circa 1 miliardo di anni. Tutte.
Oro, argento e platino dai buchi neri primordiali
I primi buchi neri potrebbero non aver "aspettato" la morte delle antiche stelle, ma anzi averle precedute: si sarebbero formati subito dopo il Big Bang, per poi contribuire alla nascita degli elementi più pesanti del cosmo.
Che cosa accadrà alla morte del Sole?
Un'anteprima degli ultimi, drammatici miliardi di anni della nostra stella.
    1 2 3 4