Focus

emozioni

SELEZIONA:
Gli Emoji più usati e... sbagliati
Faccine con espressioni varie e simboli di ogni tipo... Li usiamo per arricchire la comunicazione scritta ma spesso non conosciamo il loro giusto significato.  Ecco quelli che usiamo di più.
Perché capita di piangere dopo il sesso?
Uno studio spiega perché, dopo l'orgasmo, le donne possono essere colte da una tristezza tanto intensa da sfociare nel pianto.
Calcio contro super car: sfida all’ultima emozione
Come reagisce il nostro organismo alla tensione di una partita di calcio o all’adrenalina di una corsa mozzafiato a 250km/h?
Mai andare a letto arrabbiati!
Il sonno consolida i ricordi negativi e li rende più facili da rievocare: una scoperta che potrebbe servire nel trattamento di depressione e sindrome da stress post traumatico.
Perché ci viene voglia di "mangiare" i neonati?
"Sei così tenero che ti darei un morso": l'avete mai detto? È una risposta fisiologica alla tenerezza, un eccesso di entusiasmo che scatena aggressività.
Le espressioni del viso non sono universali
Il significato di ciò traspare dal volto non è per tutti uguale: anche se è il risultato di stimoli simili, può cambiare radicalmente a seconda della cultura.
Perché i film tristi ci piacciono così tanto?
Un recente studio spiega perchè siamo così tanto affascinati dai film e dalle opere letterarie drammatiche.
Perché alcuni preferiscono la musica triste?
Amate struggervi tra le note di melodie strappalacrime, che butterebbero chiunque altro giù di morale? Potreste vantare allora particolari doti empatiche. 
Perché la musica può dare i brividi
Il fatto che alcune canzoni possano farci venire la pelle d'oca interroga gli scienziati da secoli. Ora uno studio di imaging cerebrale sembrerebbe svelare perché accade.
"Non credo proprio", un'espressione universale
Quando non siete d'accordo con qualcuno, ve lo si legge in faccia: non dipende da voi ma dalla conformazione che il volto assume per dire di no, che è uguale per tutto il mondo.
I bonobo, campioni di empatia
Rispetto ad altri primati, mostrano interesse emotivo per le situazioni che cementano i legami sociali, come il sesso e il reciproco "spulciamento": così fanno gruppo.
Lacrime al microscopio
Le abbiamo asciugate con le mani, ne abbiamo riempiti interi fazzoletti, ma così non le avevamo ancora viste: una carrellata di gocce salate viste da molto vicino.
Se la tua voce è allegra, anche tu lo diventi
In un esperimento, modificare la tonalità della voce è servito anche per far cambiare l'umore. Una scoperta che apre scenari bizzarri ma interessanti per intervenire su disturbi come la depressione.
Così i cani ricostruiscono le nostre emozioni
Fido unisce informazioni provenienti da diversi sensi per ricostruire lo stato d'animo nostro e degli altri cani: una prerogativa che si credeva solo umana.
Empatici si nasce. E si diventa
I piccoli atti di gentilezza possono innescare sentimenti empatici verso sconosciuti: un esperimento sociologico che scalfisce i pregiudizi.
Anche i cani copiano le espressioni altrui
Se i loro simili si mostrano felici, li copiano di riflesso, in quella che sembrerebbe una dimostrazione innata di empatia (una caratteristica tipica dei primati).
    1 2 3 4 5 6 7 8