Disco protoplanetario

SELEZIONA:
terra-collisione
Una collisione planetaria rese possibile la vita
Parte degli elementi precursori della vita sul nostro pianeta potrebbe essere stata consegnata dallo scontro planetario che formò anche la Luna, oltre 4,4 miliardi di anni fa.
eso2
Il Sistema Solare è speciale?
Molti sistemi solari hanno pianeti simili tra loro e distanziati in modo regolare, come piselli nel loro baccello. Il nostro sistema solare sembra un'eccezione.
42-46202031_preview
Quali molecole si trovano nello spazio?
Sono centinaia, per lo più organiche, ossia composti del carbonio, ma la relazione con l'origine della vita resta incerta.
nettuno
La bizzarra atmosfera di un pianeta extrasolare
La composizione atmosferica di un lontano pianeta nettuniano "rivela" quanto poco ancora sappiamo dei meccanismi di formazione dei pianeti.
pian2
Nascita di un pianeta
Il radiotelescopio VLT ha permesso di rilevare, attorno a una giovane stella, grumi di materia che si stanno addensando in un pianeta.
_formazione
Nascita di un pianeta
Un pianeta in formazione fotografato proprio quando ha "ripulito" la sua orbita.
eso1538a
Misteriose strutture in un disco protoplanetario
Strane ondulazioni sono state osservate in un disco di gas e polveri attorno a una giovane stella, che non sembrano essere legate alla formazione di nuovi pianeti.
dg_tau
Rocce e acqua attorno a una giovanissima stella
Scoperto un anello di detriti rocciosi nel disco protoplanetario di una stella attorno alla quale era già stata individuata una grande quantità d’acqua
eso1513a
I mattoni della vita in un disco protoplanetario
Scoperte molecole organiche complesse, i mattoni della vita, in un disco protoplanetario che circonda una giovane stella.
eso1436a
Il Sistema Solare come era 4,5 miliardi di anni fa
Nuove osservazioni hanno rivelato dettagli mai visti prima del disco protoplanetario che circonda una stella giovanissima, in pratica un’immagine del Sistema Solare neonato.
Immagine non disponibile
Una stella potenzialmente molto prolifica
Immagine della ionosfera di Venere, a sinistra in condizioni vento solare normale, a destra quando questo è debole. (ESA)