democrazia

SELEZIONA:
Elezioni in India: le misere garanzie di Facebook
Tutto è gigantesco nella tornata elettorale di 39 giorni per quasi un miliardo di votanti, con Facebook (blandamente) impegnata nel controllo di fake news e video.
L'America in 5 contraddizioni
Ricerca scientifica all'avanguardia e sanità costosissima, scuole esclusive e studenti indebitati, lavoro e stacanovismo... Tutto il bello e il brutto degli Usa.
Chi fu davvero Masaniello?
L'epopea del Che Guevara partenopeo che, da pescivendolo, divenne guida della rivolta napoletana del 1647. Fino alla pazzia a alla morte per mano di uomini che credeva amici.
Cos'è oggi il sovranismo?
L'espressione è figlia del secolo scorso. Ma negli ultimi anni in Europa e in America ha assunto connotazioni specifiche diventando oggi sinonimo di critica radicale alle derive della globalizzazione.
Esistono tre tipi di tiranni
Breve storia della tirannia: 2500 anni di potere, ingiustizie e terrore.
La saggezza della folla
Non vale sempre: in molti casi, la credenza della maggioranza è semplicemente sbagliata. Secondo uno studio di ricercatori del Mit c'è però un modo per far emergere la verità. 
10 cose che (forse) non sai sui referendum
Qual è il paese dove il referendum è più usato? 10 curiosità sulla democrazia diretta.
La democrazia delle scimmie
Persino nella rigida società dei babbuini, quando si meditano trasferimenti, si sceglie insieme la meta: un processo democratico in cui tutti possono dire la loro.
Quando c'era Gorbaciov
11 Marzo 1985:  Michail Gorbaciov diviene Segretario generale del Comitato centrale del partito comunista sovietico. È l'inizio della fine del comunismo sovietico. Ecco la sua storia.
Un paese più informato... grazie a Twitter
Una piattaforma aggrega tutti i cinguettii contenenti link ai principali quotidiani online italiani. Per condividere informazioni e costruire grazie alla Rete una democrazia più partecipativa.
Tutti pronti? Si vota!
L'Italia tra poco sarà chiamata a votare: per l'occasione siamo andati a curiosare tra i seggi elettorali del mondo.
Censura in Egitto
Gli internet service provider in Egitto sono stati bloccatti, l’accesso alla Rete è quantomeno problematico nel paese mediorientale e persino i cellulari sono inutilizzabili, ma la rivolta continua a correre, anche sul web.
Censura web
Il controllo del web da parte del governo cinese cancella le notizie relative alla rivolta in Egitto: scompaiono le parole chiave dalle ricerche web e sui social media.
Blocco web
Secondo quanto riportano gli inviati in Egitto, nel paese mediorientale è in atto un vero e proprio blockout delle Reti di comunicazione: niente Internet e niente SMS, così il regime cerca di arginare la protesta popolare.
La democrazia è matematicamente impossibile
Una serie di paradossi aritmetici dimostra come, in molti casi, il risultato delle elezioni non rispecchia le preferenze degli elettori. Non solo: negli Stati Uniti, patria della democrazia e...