Focus

cretaceo

SELEZIONA:
Le piante con fiori sono più antiche del previsto
Un fossile ritrovato in Cina suggerisce che le angiosperme fossero già presenti sulla Terra 174 milioni di anni fa, all'inizio del Giurassico e ben prima di quanto si ipotizzava.
Un baby serpente preistorico conservato nell'ambra
Visse la sua breve esistenza nell'età dei dinosauri, 100 milioni di anni fa: il fatto che si sia preservato in una goccia di resina è una circostanza estremamente rara, per questo tipo di rettile.
La rana in una goccia d'ambra
Il più antico esemplare di rana mai trovato, eccezionalmente ben conservato in una goccia di resina fossile.
I resti di un baby dinosauro
L’aspetto del cucciolo di uno dei predatori più grandi e particolari della storia dedotto da un minuscolo fossile.
Un pulcino di 127 milioni di anni
Assomigliava ad un piccolo pappagallo e morì quando le ossa non si erano ancora del tutto formate.
300 milioni di anni fa: una spinta all'evoluzione
Alla fine del Carbonifero una periodo di aridità diede un altro corso all'evoluzione delle piante e degli animali, favorendo rettili e mammiferi.
Che cosa c'entra la Nasa con i dinosauri?
In una proprietà della Nasa sono state trovate impronte fossili di dinosauri e mammiferi: cosa li ha portati nello stesso luogo in un breve lasso di tempo, è un mistero.
Lo squalo-rettile venuto dal passato
Un predatore feroce ed elusivo, forse sopravvissuto all'estinzione dei dinosauri, che può avere alimentato le leggende marinare su mostri e gigantesci serpenti.
Il mondo è fertile grazie alla cacca dei dinosauri
La Terra non è nata fertile, è stata la vita a trasformarla in ciò che oggi conosciamo, anche con l'importante contributo dei grandi dinosauri erbivori.
La dieta flessibile dei dinosauri erbivori
Negli escrementi fossili di adrosauridi vissuti 75 milioni di anni fa, sono state trovate tracce di granchi e gamberi: forse, supplementi di proteine occasionali.
La formica vampiro, "armata" di metallo
La nuova specie del Cretaceo, imprigionata nell'ambra con la sua preda: aveva fauci acuminate per forare le prede e appendici corazzate per colpire con più forza.
Il pianeta dei dinosauri soffocato dalla polvere
Lo scenario al momento dell’arrivo del meteorite è un vero e proprio inverno nucleare che ha ricoperto il mondo di cenere
 
Dinosauri: il fossile più bello
Rinvenuto in sedimenti di 110 milioni di anni, il fossile ha permesso di ricostruire la colorazione della sua pelle e le tecniche di difesa dai carnivori.
La "lentezza" del T. rex
Una nuova ricerca inglese ha ipotizzato che  le dimensione e il peso di un Tyrannosaurus rex gli avrebbero impedito di correre velocemente.
Quei pochi minuti che condannarono i dinosauri
Se l'asteroide di Chicxulub avesse colpito poco prima, o poco dopo, l'impatto sarebbe avvenuto in un'area diversa, e sarebbe stato meno devastante.
Zuul, distruttore di stinchi
Il fossile eccezionalmente ben conservato di un dinosauro corazzato del Cretaceo ricorda, nei tratti, il mostro che spunta dal frigo in "Ghostbusters".
    1 2 3 4