Focus

contaminazione da plastica

SELEZIONA:
Oggi gamberi ripieni (di plastica)
Ritrovate microplastiche nello stomaco dei gamberi analizzati in uno studio spagnolo: la salute dei crostacei non ne risentirebbe, e nemmeno la nostra quando li mangiamo.
Cinque grammi di plastica alla settimana
Nell'arco di 7 giorni assumiamo insieme ad acqua e cibo l'equivalente in frammenti di plastica del peso di una carta di credito, che transitano nell'organismo con effetti poco noti sulla salute. 
Zanzare: vettori di microplastiche
Le larve ne ingeriscono i frammenti durante la fase di vita acquatica, e li conservano nel passaggio alla vita adulta: i loro predatori terrestri si nutrono così anche della nostra plastica.
Plastica nel 93% dell'acqua imbottigliata
La ricerca su 11 grandi marchi di 9 diversi Paesi. La contaminazione avverrebbe durante il processo di imbottigliamento industriale, ed è forse legata alla produzione dei tappi.
    1