Centrali nucleari

SELEZIONA:
chernobyl-foresta-rossa
La Foresta Rossa di Chernobyl
Una flotta di droni ha mappato la pineta nella zona di esclusione con un dettaglio non possibile per aeroplani ed elicotteri, evidenziando focolai di radioattività finora sconosciuti.
reu_rtx6q5ry_web
Fukushima, 8 anni dopo: a che punto siamo?
La bonifica procede con lentezza: tra ritardi e imprevisti, si registra il successo di un piccolo test sulla rimozione del materiale fuso, ma l'emergenza è sulla decontaminazione dell'acqua.
centrale-del-garigliano_sfera
Weekend nucleare: l'Open Gate 2019
Porte aperte nelle ex centrali nucleari italiane: l'Open Gate 2019 è un'occasione per vedere come si lavora allo smantellamento (e riaprire un vecchio discorso).
reu_rtx26apv
Fukushima: la devastazione del reattore nucleare
Le foto ottenute grazie a un braccio robotico calato nel reattore numero 2 mostrano la devastazione della vasca di contenimento, ancora coperta di resti di combustibile radioattivo.
shutterstock_797225884
La nube radioattiva sugli Urali: una spiegazione
Un nuovo rapporto fa luce sul misterioso picco di radioattività registrato sulla Russia e su buona parte dell'Europa a fine settembre, a livelli non pericolosi per la salute: potrebbe essere legato a una cattiva gestione di combustibile nucleare esausto.
shutterstock_7252754741
La lenta trasformazione di Chernobyl
A pochi metri dal "sarcofago" che ricopre il reattore sta per essere terminata la posa di un impianto fotovoltaico. Un modo per riconvertire territorio che rimarrà contaminato per altri 24 mila anni.
nubeurali
La nube radioattiva in Russia a domande e risposte
Le autorità del Paese hanno confermato un picco di radioattività sugli Urali a fine settembre. Da che cosa è stato causato? Fin dove si è spinto? E sopratutto: è pericoloso?
reu_rtr3xuia
La lentissima decontaminazione a Fukushima
Proseguono i lavori della TEPCO per rimuovere le barre di combustibile esausto dalla centrale danneggiata. Ma per l'accuratezza necessaria e le altissime radiazioni, ci vorranno ancora decenni.
shutterstock_423493414_web
Cinghiali radioattivi, 31 anni dopo Chernobyl
Nella Repubblica Ceca, quasi la metà degli esemplari selvatici presenta livelli di contaminazione non sicuri per il consumo: è colpa di un fungo che assorbe alti livelli di cesio-137.
fukushima_rb
Il robot nel cuore del reattore di Fukushima
Dopo sei anni dall’incidente della centrale nucleare un robot è riuscito ad entrare nel reattore numero 3 e a riprendere delle immagini. I danni sono superiori al previsto.
fukushima_nuclear_power_n
Quante sono le centrali nucleari nel mondo?
Fukushima o no, l'energia nucleare nel mondo cresce.
reu_rtx26amm_web
Fukushima, dove muoiono anche i robot
Quelli inviati nelle piscine di stoccaggio della centrale sono stati "uccisi" dalle radiazioni. Un altro fallimento nella messa in sicurezza dell'impianto.
lead_large
Eruzione vicino a una centrale nucleare
Alle 11 circa, ora italiana, le 18:56 in Giappone, è entrato in eruzione il Sakurajima.
vbk_fukushima_1418269f
Un robot scorpione nel reattore di Fukushima
Verificherà le condizioni interne del reattore che andò distrutto durante lo tsunami del 2011. Un primo tentativo con un robot-serpente fallì senza offrire risultati interessanti.
470x0_56ca300841bab5f35cfdb8401ad4ea37___jpg____4_a1c59f62
Rifiuti nucleari: che fare?
Il problema della destinazione delle scorie nucleari raccontato in un video interattivo.
h_16.14461442
La costruzione del sarcofago di Chernobyl
Anni dopo il disastro, a Chernobyl si sta costruendo, anzi è quasi finito, il sarcofago che proteggerà il reattore esploso nel 1986.