cellule cerebrali

SELEZIONA:
Perché l'istruzione salva il cervello dal declino
Le regioni della corteccia cerebrale ispessite da un numero maggiore di anni di studio sono caratterizzate da un'espressione potenziata di geni benefici per il cervello.
Parkinson: il trattamento che ricarica le cellule
Una procedura chirurgica nota da tempo e somministrata a una piccola quantità di pazienti dà buoni risultati perché aumenta numero e rendimento dei mitocondri, le centrali energetiche delle cellule.
Le pulizie cellulari "inceppate" dell'Alzheimer
Un processo che rimuove i mitocondri difettosi dalle cellule cerebrali sembra compromesso nei modelli umani e animali di questa forma di demenza. Ripristinarlo riduce i sintomi e le placche neurotossiche.
Perché il cervello che invecchia è più vulnerabile
Una nuova tecnica di studio cellulare ha permesso di individuare un difetto di produzione energetica nei neuroni anziani, forse implicato nell'insorgere di demenze e altre malattie neurologiche.
Cervelli di maiale tenuti vivi fuori dal corpo
Un gruppo di scienziati ne ha mantenuto le cellule vitali per 36 ore grazie a un mix di fluidi ricchi di ossigeno: lo scopo e le implicazioni etiche di un esperimento di cui forse avrete sentito parlare.
La creazione di neuroni cessa con l'età adulta?
La nascita di nuove cellule cerebrali nell'ippocampo, una struttura coinvolta nell'apprendimento e nella memoria, potrebbe interrompersi con l'adolescenza. Ma molti studi affermano il contrario.
Cellule che brillano attraverso i tessuti
Le hanno create ricercatori giapponesi per studiare "in diretta" il comportamento dei neuroni di topi e scimmie. Ci sono riusciti copiando un trucco delle lucciole...
Meno calorie potrebbero rendere più lucidi
Chi si sottopone a diete e digiuni controllati spesso dice di sentirsi più "lucido" a livello cognitivo. Uno studio sui topi offre una possibile spiegazione (che non è detto valga anche per l'uomo).
Staminali riprogrammate combattono il Parkinson
Nelle scimmie hanno ridotto i sintomi della malattia e migliorato il movimento fino a due anni dopo il trapianto, senza rigetto o altri effetti collaterali. Presto i primi test clinici sull'uomo.
Memoria umana 10 volte più "capiente" del previsto
Le sinapsi sarebbero molto più variegate di quanto ipotizzato finora: uno studio suggerisce che le nostre capacità mnemoniche siano superiori di un fattore di 10.
La cocaina rende il cervello cannibale
Nei topi, la sostanza alimenta un meccanismo di autodistruzione dei neuroni, anche tra una generazione e l'altra. Ma forse c'è un "antidoto" che può contenere i danni.
Nel labirinto delle connessioni cerebrali
È stata sperimentata una tecnica di imaging nanoscopico che permette di vedere neuroni e sinapsi con precisione e dettagli mai raggiunti finora.
La nanorete elettronica per il cervello
Si inietta con una siringa, si integra tra i neuroni e consente di osservarne l'attività. Potrebbe sostituire le invasive operazioni di impianto degli elettrodi.
Cervelletto ricostruito in laboratorio
Ricavare un tessuto cerebrale perfettamente funzionante in provetta, a partire da cellule staminali umane: ci sono riusciti alcuni ricercatori giapponesi.
"Colla" intelligente
Al cospetto dei neuroni - protagonisti indiscussi e unità base del funzionamento del cervello - le cellule della glia (qui in una micrografia a immunofluorescenza) sono state a lungo...
Le vie del cervello
Un ragazzo di 20 anni ne possiede circa 176 mila chilometri, stipati tra encefalo e midollo spinale. È la sostanza bianca, l'insieme di fasci di fibre nervose che mettono in connessione le...
    1 2