Buchi neri

SELEZIONA:
bu1
Studiata la stella che "sfiora" il buco nero
Qualche settimana fa un gruppo di astronomi ha analizzato gli effetti del buco nero, che risiede nel cuore della nostra Via Lattea, su una stella che gli passa vicino ogni 16 anni. Ecco cosa hanno scoperto.
 
meerkat-via-lattea-buco-nero
Una radio cartolina dal centro della Via Lattea
Un inizio in grande stile: l'immagine inaugurale del radiotelescopio MeerKAT - finalmente a piena potenza - ritrae il cuore della Galassia con il suo protagonista indiscusso, Sagittarius A*.
buchi-neri_illustrazione-1
Il neutrino che viene da lontano
Un singolo neutrino extragalattico arrivato sulla Terra rivela la sorgente che ha emesso neutrini e raggi gamma. La scoperta a domande e risposte.
tidal1
Il "rutto" di un buco nero osservato in diretta
Una stella incauta si è spinta troppo vicino a un "mostro" 20 milioni di volte più massiccio del Sole. Il getto di materiale causato dalla sua morte è stato monitorato nella sua intera evoluzione.
buchi-neri_illustrazione-1
Il più affamato tra i buchi neri
Un buco nero scoperto all'inizio dell'Universo, a 12 miliardi di anni luce da noi: ogni giorno ingoia una quantità di materia pari al nostro Sole ed emette enormi quantità di raggi X.
galactic_center
Migliaia di buchi neri al centro della Via Lattea?
Nel cuore della Via Lattea il buco nero Sagittarius A* potrebbe godere di ottima compagnia: trovate tracce della presenza di 12 buchi neri minori (e forse non è finita).
ipa_5954730_1
È morto Stephen Hawking
Uno dei più celebri scienziati e fisici del mondo è morto a Cambridge a 76 anni. Era famoso soprattutto per le sue teorie sui buchi neri.
hawkings
10 cose che (forse) non sai su Stephen Hawking
Un decalogo di aneddoti e curiosità sul cosmologo britannico, icona indiscussa della scienza moderna.
bn2
Gigantesci buchi neri nelle galassie vicine
Sono stati scoperti buchi neri supermassicci molto più grandi di ciò che si riteneva possibile: molti miliardi di volte la massa del nostro Sole.
illustristng-simulazione-di-universo
IllustrisTNG: l'Universo simulato
Grazie a nuovi modelli di calcolo e a uno dei più potenti computer al mondo è possibile ricostruire l'evoluzione di fenomeni passati, presenti e futuri su scala cosmica.
c1
I buchi neri comandano la formazione stellare
Quanto più grande è il buco nero al centro di una galassia più breve è il tempo di formazione stellare.
buco1
Scoperto il buco nero più lontano dell’universo
La luce della galassia che lo conteneva partì oltre 13 miliardi di anni fa. È stato calcolato che avesse una massa paragonabile a 800 milioni di volte quella del nostro Sole.
supernova
La supernova che produce antimateria
Ciò che accade a una lontana supernova, ribattezzata Zombie Star, va contro tutto ciò che sappiamo delle supernove. A meno che non sia una fornace di antimateria.
shutterstock_376252978
Che cosa sono le onde gravitazionali
A tu per tu con la scoperta scientifica che ha "scosso il mondo", aprendo nuove vie di comprensione degli eventi celesti più energetici. E che si è appena aggiudicata il Nobel per la Fisica.
ligo-virgo-onde-gravitazionali
Un nuovo segnale di onde gravitazionali
Lo hanno scoperto i rilevatori di onde gravitazionali americani Ligo e l’italiano Virgo. Che funzionano alla grande!
pierre3hr1-800x533
I raggi cosmici hanno un'origine extragalattica
Dopo 12 anni di ricerche e supposizioni, finalmente la conferma che le particelle più energetiche dell'Universo provengono da una regione esterna alla Via Lattea.


12 cose

che (forse) non sai sulla


      birra