Bias

SELEZIONA:
cattive-notizie
Cattive notizie: meglio riceverle sotto stress
L'essere umano è un inguaribile ottimista, e tende ad assimilare più facilmente le informazioni positive. Trovarsi in una situazione di rischio percepito spinge a prendere atto della realtà in modo più onesto e obiettivo.
tutto_e_relativo
Tutto è relativo, anche il nostro giudizio
Gli inganni del pensiero in uno studio sui "bias", i pregiudizi che guidano la nostra percezione.
shutterstock_613636469
Non siamo bravi a fare previsioni su noi stessi
Quando immaginiamo il nostro futuro, tendiamo a minimizzare le stime di eventi nefasti e a sovrastimare quelle di fatti positivi: un errore di giudizio che ci rende inaffidabili.
partial-solar-eclipse-1154215_1920
La tristezza del giorno dopo
Perché dopo i grandi eventi ci sentiamo tristi e proviamo un inspiegabile senso di vuoto? Tutta colpa di un processo inconscio del nostro cervello. 
neil
Bufale e complotti: perché in tanti ci credono
Le ragioni antiche che decretano la fortuna dell'anti-scienza, e come fare a dialogare con chi proprio sembra non voler sentire.
reu_rtx1bciq_web
15 modi in cui la tua faccia parla di te
Sarà affidabile? Sa stare al gioco? È la persona giusta per quella posizione? Il nostro volto comunica molto sul nostro conto. Ecco alcuni comuni stereotipi associati ai lineamenti del viso.
cheerleader
7 modi in cui la mente ci inganna
Perché online siamo più disinibiti? Perché crediamo che i numeri del lotto obbediscano alla statistica? E cos'è l'effetto Cheerleader? I piccoli grandi bug della nostra mente.


12 cose

che (forse) non sai sulla


      birra