barbagianni

SELEZIONA:
I barbagianni stordiscono le prede con la Luna
Il piumaggio bianco del petto di alcuni barbagianni, raro negli animali notturni, consente a questi rapaci di intimorire più facilmente le prede.
I barbagianni, con l'età, non perdono l'udito
Il segreto delle orecchie senza tempo dei rapaci è, per l'uomo, di grande interesse: possono rigenerare le cellule sensoriali deputate all'ascolto.
I silenziosi padroni della notte: gufi, allocchi, civette e barbagianni
Quando cala la notte iniziano i loro voli furtivi a caccia di cibo: una carrellata di foto dei più misteriosi rapaci notturni.
Il segreto del volo silenzioso dei gufi
Dai battiti d'ali dei rapaci più misteriosi e furtivi nuove soluzioni per aerei, turbine e sommergibili anti-rumore.
L'averla non canta più...
L'agricoltura mette in pericolo alcune specie di uccelli che non ritrovano più il loro habitat ideale. Ecco chi è in pericolo.
Perché il barbagianni si chiama così?
La parola barbagianni è composta da “barba”, parola dialettale che significa zio, e Gianni, che sta per Giovanni. È un uccello rapace notturno che emette un grido particolare, estremamente...