Focus

astrofisica

SELEZIONA:
Primi piani del Sole dal telescopio solare GREGOR
Grazie al telescopio solare europeo GREGOR è possibile osservare dettagli sulla superficie del Sole con una risoluzione di 50 chilometri.
L'origine dell'acqua sulla Terra
L'acqua del pianeta potrebbe essersi formata dalla materia organica presente in abbondanza nella nube interstellare che diede origine al Sistema Solare.
Una nuova mappa dell'Universo ai raggi X
La traccia delle emissioni di raggi X nel Cosmo diventa una mappa che mostra dove nell'Universo avvengono i fenomeni che emettono enormi quantità di energia.
La fionda per asteroidi che ci salverà
Un team di scienziati americani ipotizza un lazo spaziale per legare tra loro gli asteroidi e deviarli da traiettorie potenzialmente pericolose.
La velocità di fuga di Titano da Saturno
Titano si allontana da Saturno a una velocità superiore a quanto si pensava, e questo mette in crisi alcune teorie sull'evoluzione dei sistemi planetari.
Lotta al coronavirus: entra in campo l’astrofisica
App per individuare i sintomi, sterilizzazione UV, sensori ispirati ai rover marziani. Così la comunità degli astrofisici dà il suo contributo.
La storia dell'universo in timelapse
In 10 minuti, vediamo scorrere tutta la storia del cosmo, dal Big Bang a oggi. Questa è una delle esperienze in realtà aumentata di Focus 330, visibili con la nostra app.
Il campo magnetico della Galassia Balena
La peluria in evidenza attorno al piano della Galassia Balena sono le linee del campo magnetico galattico, lunghe migliaia di anni luce.
Video: venti nello Spazio
Venti galattici a enorme velocità nel mezzo interstellare: sono emissioni di gas prodotte dalla collisione tra due galassie.
Le due Voyager e i raggi cosmici
Le informazioni inviate a Terra dalle due sonde Voyager riscrivono ciò che pensavamo di sapere dei raggi cosmici e delle interazioni tra l'eliosfera e lo Spazio interstellare.
La stella più massiccia dell'Universo
A 4.600 anni luce dalla Terra c'è una pulsar talmente densa e massiccia che non dovrebbe esistere.
Il buco nero divora la stella di neutroni
Un treno di onde gravitazionali rilevate da Virgo e LIGO "mostra" una stella di neutroni catturata e dilaniata dalla forza di gravità di un buco nero.
Nascita in diretta di stelle di neutroni
Un bagliore a 900 anni luce dalla Terra denuncia la nascita di un sistema binario di stelle di neutroni.
M87 spiegato in due infografiche e 17 curiosità
Il buco nero M87: i segreti della foto del secolo in due infografiche e 17 curiosità. E un grazie a Katie Bouman, protagonista non più invisibile di questa impresa.
Un nuovo tassello della fisica del Sole
Il lavoro sui dati di un imponente brillamento solare del 2017 rivela che il campo magnetico della nostra stella è molto variabile e molto più intenso di quanto si pensava.
Stiamo per vedere un buco nero?
Il 10 aprile l'ESO farà un annuncio globale via web, in contemporanea nelle principali lingue del mondo: molti pensano che potrebbe riguardare i buchi neri.
    1 2 3 4 5 6 7