Focus

arti robotici

SELEZIONA:
La nuova interfaccia tra uomo e macchina
Un nuovo metodo di connessione col cervello rende più concreta la possibilità di usare esoscheletri e arti artificiali.
Robot-cyborg in aiuto della medicina
Gli esoscheletri di nuova generazione, come HAL, sono l'incarnazione del sogno di fondere uomo e macchina: un'estensione del corpo che si comanda col pensiero.
Il robot gonfiabile si estende come un tentacolo
Imita i rampicanti per raggiungere i luoghi più pericolosi e inaccessibili. Si espande fino a 25 mila volte rispetto alla forma originale: potrebbe essere impiegato in future missioni di soccorso.
MetaLimbs: due braccia in più fanno sempre comodo
Dall'Università di Tokyo ecco gli arti robotici che controlli con piedi e ginocchia: una coppia extra di mani da aggiungere a quelle che hai già, per fare più cose contemporaneamente.
    1