Depressione: l'AI nello studio dello psichiatra
I ricercatori del MIT hanno istruito una rete neurale a identificare i sintomi della depressione nei testi e nelle conversazioni dei pazienti.
Il boom di Instagram: che ne pensa la scienza?
Un social narcisista, che a volte non fa bene alla salute mentale dei suoi giovani utenti. Ma anche una via di fuga dallo stress: ecco come appare Instagram, "osservato" dalla scienza.
Il display che si srotola
È uno schermo da 19 cm, arrotolabile come un'antica pergamena.
Robot: un bersaglio troppo facile per gli hacker
Un test condotto tra due Università degli Stati Uniti dimostra come sia semplice per un malintenzionato prendere il controllo di un robot da remoto. Le conseguenze potrebbero essere gravi.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

I tunnel anti-traffico di Elon Musk
Una rete di autostrade sotterranee nelle quali le auto viaggiano su velocissimi carrelli elettrici comandati da un computer.
Vitali, il reggiseno intelligente e anti stress
Un reggiseno hi-tech aiuta a combattere e prevenire lo stress della vita quotidiana: un vero e proprio coach digitale pronto a intervenire quando ce n'è più bisogno. 
In ufficio con Kitty Hawk, la moto volante
Kitty Hawk, la start-up finanziata da Larry Page, si prepara a lanciare sul mercato uno scooter volante che sembra uscito da un film di Star Wars.
Il robot Tarzan ondeggia sui cavi
Se ci dicono "robot aereo" pensiamo subito a un drone. Ma le macchine stanno imparando modi più originali per spostarsi a qualche metro da terra...
Neuromarketing, ultima frontiera...
L'asso nella manica del marketing è il riconoscimento facciale, che (a nostra insaputa) funziona in negozi, supermercati, stazioni, davanti a vetrine e scaffali...
Come ottenere acqua potabile dall’aria
Una tecnologia messa a punto al MIT permette di estrarre acqua dall’aria, anche quando contiene poca umidità.
Perle d'acqua contro l'inquinamento
Nuove idee per eliminare le bottiglie di plastica dai supermercati e dall’ambiente, e rivoluzionare il modo di bere.
Batteri fluorescenti per trovare le mine antiuomo
Sviluppato un metodo per trovare le mine antiuomo inesplose. Grazie a dei batteri che diventano fluorescenti quando entrano in contatto con i gas degli esplosivi.