Tecno-prodotti

Windows 8 si sbarazza del pulsante Start

Windows 8 si sbarazza dello storico pulsante.

Clamorosa rivoluzione in casa Microsoft: il principale punto di accesso al sistema operativo viene eliminato. Cosa si saranno inventati i progettisti di Redmond per farci usare Windows 8. Curioso? Allora scoprilo!

“Microsoft è entusiasta delle novità di Windows 8. E noi?”

Addio confermato - Secondo le notizie “capatate” da The Verge, e sostenute da immagini trapelate sul web, sembra proprio che il nuovo sistema operativo Windows 8 porti con sé uno stravolgimento grafico e funzionale. La notizia viene anticipata da Sam Moreau - presidente di Windows Experience - che si dice esaltato dalle importanti e numerose novità che verranno presentate.

Un Metro per tutti - I cambiamenti di Windows 8, in effetti, sembrano essere epocali. Il famosissimo pulsante Start è stato rimosso e sostituito da un Hot Corner che rivelerà la funzioni principali. Questa novità, promettono in Microsoft, sarà ancor più sensazionale nei dispositivi touchscreen. L’azienda di Redmond, infatti, ha deciso di fare le cose in grande utilizzando l’interfaccia grafica Metro, già presente in Windows Phone 7, e impiegare un unico sistema operativo per tutti i propri dispositivi, fissi e mobili, dal pc alla Xbox, presentandosi con uno stile molto semplice, pulito, ed estremamente intuitivo.

Funzionerà? - Non mancano comunque i detrattori che sostengono, tramite il seguitissimo blog ufficiale di casa Microsoft, di non essere per nulla convinti della bontà della rivoluzione, puntando il dito principalmente contro il nuovo layout grafico che sembra essere sensazionale per i tablet, ma inadatto per i personal computer. Sam Moreu, sostenuto da Julie Larson-Green - vice presidente di Windows Experience - si sono premurati invece di rassicurare subito i loro utenti garantendo un perfetto funzionamento del nuovo sistema in ogni dispositivo in cui verrà installato.

Preview in arrivo - Janelle Poole (responsabile delle pubbliche relazioni della divisione Windows Business), in un discorso tenuto in occasione del recente CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas, ha fatto sapere che verso la fine di febbraio verrà rilasciata una preview pubblica che consentirà agli utenti finali di provare e giudicare da soli le potenzialità e le funzionalità del nuovo Windows 8, confidando nel grande successo di questa epocale trasformazione. Una versione di prova per i soli programmatori è stata rilasciata lo scorso settembre, lasciando presagire un roseo futuro.

Ora X - Dopo anni e milioni di utenti che ancora si affidano al sistema Windows XP, riconosciuto tuttora come tra i sistemi operativi più affidabili in assoluto della casa di Redmond, finalmente è giunta (forse) l’ora X, il momento di portare Microsoft al passo con la frenetica evoluzione della tecnologia.

(sp)

Andrea Bet

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

LE TOP GALLERY DI JACK

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

8 febbraio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us