Tecno-prodotti

Windows 8 è un successo? Sì, no, forse...

Di sicuro potrebbe andare meglio.

di
Come sta andando Windows 8 dal giorno del lancio? Il nuovo sistema operativo di Microsoft piace oppure no? I dati sembrerebbero positivi, ma...

"Windows 8 Touch è stato scelto solo dallo 0,05%
degli utenti"
Questione di aggiornamenti - Net Applications è un’azienda specializzata nell’analisi delle quote di mercato dei vari sistemi operativi a livello mondiale, e ha appena fatto il punto della situazione su Windows 8 rilasciato lo scorso ottobre. Il primo dato interessante è che il sistema Microsoft risulta essere installato sull’1,72% dei PC in uso (nel momento in cui scriviamo). Nella maggior parte dei casi si tratta di update da Windows 7 di cui solo una piccola parte ha scelto Windows 8 Touch, la versione appositamente sviluppata per computer con touchscreen.

Dal 7 all’8 - Se facciamo un confronto con i dati del precedente sistema operativo, rilasciato nell’ottobre 2009, i dati non sono così entusiasmanti: Windows 7 era riuscito a conquistare l’1,72% dei computer entro l’anno, mentre Windows 8 ha raggiunto appena lo 0,36% dei PC a fine 2012. C’è da dire che in questi dati non sono conteggiati quelli del periodo festivo che possono ancora ridimensionare la situazione. E bisogna anche tenere conto che i dati forniti da Net Applications non sono “ufficiali”, ma calcolati in base agli accessi unici dei siti che fanno parte del suo network.

C’è ancora da aspettare - Microsoft afferma di aver venduto ufficialmente 40 milioni di licenze di Windows 8 nel primo mese dal lancio. Va anche detto che le vendite di PC con Windows, secondo dati forniti da IDC, sono calati del 13% nell’ultima parte dell’anno. Non ci resta quindi che aspettare e vedere quale computer, e con quale sistema operativo, abbia regalato Babbo Natale nel periodo delle feste. (sp)

Uno dei tanti spot sui nuovi PC con Windows 8

3 gennaio 2013
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us