Tecno-prodotti

Un software "Grande Fratello" selezionerà gli eventi più importanti nei sistemi di videosorveglianza?

Un software controllerà i video.

Nel bene e nel male sono sempre più spesso al centro degli eventi di cronaca che riempono le pagine dei quotidiani: stiamo parlando dei sistemi di videosorveglianza, che talvolta risultano decisivi con il loro contributo per sventare attentati come quello di Times Square dello scorso mese, mentre altre volte si fanno rimpiangere perché non adeguatamente utilizzati o malfunzionanti, come è accaduto nel recentissimo caso del rapimento di un neonato presso l’ospedale di Nocera Inferiore.

La loro diffusione è comunque in forte crescita e sono ormai onnipresenti, immortalando ore ed ore di banali vite quotidiane ed eventi assolutamente innocui: per le forze dell’ordine diventa, quindi, un lavoro estremamente difficile e noioso analizzare questo imponente quantitativo di filmati per isolare i pochi istanti davvero rilevanti. In loro soccorso è ora giunta l’Università Ebraica di Gerusalemme, che ha sostenuto lo sviluppo di un software in grado di generare una sinossi di pochi minuti da un'intera giornata di videosorveglianza e per questo motivo il professor Shlomo Peleg, l’ideatore di tutto questo, riceverà oggi il Kaye Innovation Award, un importantissimo riconoscimento accademico. Il funzionamento di questo programma è essenzialmente semplice: accantona gli sfondi delle riprese, che risultano ovviamente statici ed immutabili, e si concentra sui soli oggetti in movimento, scegliendo per ognuno di essi un fotogramma che lo rappresenti e generando infine una sorta di slideshow che in un tempo ragionevolmente breve riesca a riassumere più video di lunghissima durata. Intuendo il potenziale commerciale di questo software, è stata appositamente creata unastartupchiamata BriefCam Ltd., che ha già provveduto a registrarlo quasi un mese fa.

Siamo certi che questo programma farà la gioia di milioni di addetti alla sorveglianza in tutto il mondo! In effetti, anche la scienza lo conferma: un essere umano non è in grado di seguire attentamente lo stesso video per più di venti minuti; prova ne sono i filmini delle vacanze girati dagli amici… chi riesce a vederne uno, senza dover reprimere neppure uno sbadiglio? Sarebbe decisamente meglio un breve album di una ventina di fotografie.

9 giugno 2010 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Gli eccessi della Rivoluzione francese raccontati attraverso la tragedia delle sue vittime più illustri, Luigi XVI e Maria Antonietta. La cattura, la prigionia, i processi e l’esecuzione della coppia reale sotto la lama del più famoso boia di Parigi. E ancora: come si studiava, e si insegnava, nelle scuole del Cinquecento; l’ipotesi di delitto politico dietro la morte di Pablo Neruda, pochi giorni dopo il golpe di Pinochet; l’aeroporto di Tempelhof, a Berlino, quando era palcoscenico della propaganda nazista.

ABBONATI A 29,90€

Perché il denaro ci piace tanto? Gli studi spiegano che accende il nostro cervello proprio come farebbe gustare un pasticcino o innamorarsi. E ancora: la terapia genica che punta a guarire cardiopatie congenite o ereditarie; come i vigili del fuoco affinano le loro tecniche per combatte gli incendi; i trucchi della scienza per concentrarsi e studiare meglio; si studiano i neutrini nel ghiaccio per capire meglio la nostra galassia.

ABBONATI A 31,90€
Follow us