Tecno-prodotti

Skype e il furto della password di accesso

Ora risolta

di
Fino a ieri, se conoscevi l’indirizzo email di un account, potevi resettare la password e rubare il profilo. Il problema, segnalato già due mesi fa su un forum russo, pare abbia coinvolto solo pochi utenti. Skype assicura che adesso è tutto a posto.

"La falla è stata immediatamente riparata e gli utenti coinvolti avvertiti"

Dalla Russia con amore

Reset - The Next Web rivela che non serviva un genio dell’hacking per riuscire a entrare in possesso di un qualsiasi account. Bastava, infatti, conoscere l’indirizzo email usato per registrarsi e, da lì in poi, la strada era tutta in discesa. Era sufficiente, in sostanza, creare un nuovo account con quello stesso indirizzo di posta elettronica, ma aggiungendo anche una seconda email a cui si aveva accesso. La redazione di The Next Web non ha svelato come riuscire a recuperare la password dell'account preso di mira, ma in pratica si trattava di un semplice reset della parola chiave di accesso. L’intera operazione non richiedeva più di un paio di minuti e il risultato era garantito. Fino a ieri...

Pezza volante - Skype, non appena venuta a conoscenza della falla di sicurezza, è corsa ai ripari (con un paio di mesi di ritardo...). «Appena siamo stati avvisati della falla di sicurezza relativa al sistema di reset della password per account multipli collegati allo stesso indirizzo - si legge in una nota dell'azienda controllata da Microsoft - abbiamo per precauzione sospeso la procedura di recupero della password per alcune ore finché non siamo riusciti a modificare il sistema. Ora funziona tutto alla perfezione e sarà nostra cura informare i pochi utenti rimasti coinvolti nell’incidente». Skype si scusa, ovviamente, dell’inconveniente. (sp)

Trucchi - Ecco come creare password imbattibili

15 novembre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us