Tecno-prodotti

Raspberry Pi lancia il suo store per applicazioni

Si parte con 25 programmi e poi si vedrà.

di
La Fondazione Raspberry Pi lancia il suo store di applicazioni per la piattaforma hardware open source che spopola tra la comunità geek di tutto il mondo. Al momento sono disponibili per il download solo 25 applicazioni, ma il numero dovrebbe crescere in poco tempo.

"Saranno gli sviluppatori a decidere se far pagare o meno le loro app"

Pi Store

non poteva mancare Raspberry Pi, il mini-computer open-source che spopola nella comunità geek di tutto il mondo.

Pi Store

Gratis e no - Al momento sono presenti sullo store circa 25 applicazioni, alcune gratuite - come LibreOffice e Asterisk - e altre a pagamento - come per esempio il gioco Storm in a teacup. «Speriamo che il Pi Store dia la possibilità a giovani sviluppatori di condividere le loro creazioni con un pubblico maggiore, mentre alle software house di condividere i loro prodotti commerciali con tutta la community di Raspberry Pi». Tutti, si legge nella nota con cui la Fondazione annuncia l’apertura dello store, possono inviare progetti per la revisione e la pubblicazione, decidendo autonomamente se far pagare o meno le loro creazioni. Gli sviluppatori comunque, anche decidono di condividere gratuitamente i propri progetti, avranno occasione di guadagnare qualche soldo: per ogni programma, infatti, è previsto un tasto per la donazione spontanea.

La presentazione dello store di Raspberry Pi

19 dicembre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us