Tecno-prodotti

Pronti per iPad 3 super HD e una fiammante iTV?

Gli schermi li produrrà Sharp e non più Samsung.

Apple, come al solito, non si sbottona, ma indiscrezioni sempre più autorevoli sostengono che l’iPad 3 avrà uno schermo con qualità molto simile al Retina dell’iPhone 4S e la produzione dei nuovi display sarà affidata a Sharp (non più a Samsung). Così anche il progetto della mitica iTV prende forma.

“Apple saluta Samsung e affida a Sharp la produzione degli schermi di iPad e iPhone”

Display brillantissimo - L’iPad 3 avrà un “quasi” Retina display”. Il quasi indica che Apple definisce Retina un display con una densità di almeno 300 pixel per pollice - che va oltre la percezione dell’occhio umano - mentre la tavoletta di terza generazione avrà uno schermo da 9.7” con risoluzione 2.048×1.536 punti pari a 264 ppi (pixel per inch). È comunque un notevole passo avanti se pensi che l’iPad 2 ha uno schermo da 1.024x768 pixel che si traduce in 132 ppi. Un signor schermo, comunque, dalla luminosità e definizione “abbaglianti”.

Qualità impeccabile - So che adesso ti stai chiedendo “quando”. Le indiscrezioni sullo schermo dell'iPad 3 arrivano da Richard Shim - analista di DisplaySearch - che sostiene, tra l’altro, che i primi prototipi dovrebbero essere pronti già entro la fine dell’anno, spediti a Apple a gennaio e, se tutto filerà liscio, entrare in produzione a febbraio. Schermi di questo formato a una risoluzione di questa portata sono, infatti, una sfida produttiva estremamente impegnativa. Ed Apple, lo sappiamo bene, sulla qualità degli schermi (e non solo) non è mai scesa a compromessi. L'iPad 3, quindi, sempre secondo DisplaySearch, arriverà entro marzo, o comunque entro la prima metà del 2012.

Bye bye Samsung - Altro gossip dell’ultima ora è la decisione di Apple di trasferire la produzione dei display da Samsung a Sharp. E uno dei motivi principali sono le cause in corso tra i due colossi che riguardano l’iPhone, l’iPad e la famiglia di tablet e smartphone Galaxy. A supportare le indiscrezioni sul cambio di produttore, ci sarebbero anche i recenti investimenti di Sharp per espandere la sua capacità produttiva, oltre al fatto che Apple sta acquistano memorie flash da Toshiba e non più da Samsung.

Progetto iTV - Il cambio di produttore dei display per iPhone e iPad potrebbe avere anche, come diretta conseguenza, un’accelerazione del progetto iTV, ossia il televisore targato Apple di cui si vocifera da molto tempo. Si parla di uno schermo TFT prodotto da Sharp, mentre i software e i servizi sarebbero (ovviamente) di Apple che, in questo settore, non ha rivali.

Voci di corridoi, infine, prevedono l’uscita della iTV già entro la prima metà del prossimo anno. (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

24 novembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us