Tecno-prodotti

Polaroid Fotobar e stampi direttamente da cellulare

Una foto stampata vale molto più di una digitale.

di
Polaroid è un marchio storico della fotografia che, con l'avvento di tutte queste nuove tecnologie, sta facendo uno sforzo immane per non fare la fine di Kodak. E forse ha trovato l'idea giusta per rimanere sulla cresta dell'onda: la catena di negozi "Fotobar".

"Una sfida rischiosa per un prodotto che punta al fascino di una volta"
Uno scatto in avanti - Che tu le abbia scattate con una fotocamera o con il tuo smartphone, o magari con Istagram, le tue foto restano in formato digitale. Utili, ma vuoi mettere la differenza con una bella immagine stampata? Ecco l'idea di Polaroid: offrire presso i suoi “Fotobar” la possibilità di migliorare e di stampare i tuoi ricordi e, perché no, anche di condividerli con amici e parenti. Il primo store aprirà a febbraio a Delray Beach in Florida, mentre almeno altri nove apriranno i battenti in altre città nel prossimo futuro. Un’idea di nicchia quanto utile.

Un aiuto professionale - Polaroid porta nella vita reale un servizio che viene offerto già da diverso tempo anche online, sia dall’azienda stessa - dallo scorso ottobre - sia da molti altre realtà web. Stampare nei suoi store, però, aggiunge quel tocco tutto personale, grazie ai suoi “phototenders” che ti aiuteranno a sviluppare i tuoi scatti riportandoti a un’epoca in cui solo Polaroid riusciva a garantirti stampe immediate e di ottima qualità.

Tecnologia fa rima con nostalgia - L’azienda lo sa bene, e adesso vuole risvegliare la memoria storica di chi ha vissuto l'era della fotografia analogica e il passaggio al digitale, e catturare l'attenzione dei più giovani con il fascino di stampe "come si facevano una volta". (sp)

Polaroid Fotobar tra tradizione e innovazione

3 gennaio 2013
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us