Tecno-prodotti

Pentax X-5 è una bridge economica e completa

Potente zoom 26X e display inclinabile al prezzo di una compatta.

di
Sei indeciso se acquistare una maneggevole compatta o una reflex professionale? La Pentax X-5 è una “bridge”, ossia una macchina a metà strada tra questi due mondi fotografici, ma dal prezzo estremamente conveniente.

"È dotata di un sensore CMOS retroilluminato da 16 Megapixel"

Obiettivo zoom tuttofare -

mirrorless

Completa e versatile - La Pentax X-5, per agevolare l’uso a mano libera di uno zoom così esteso, incorpora un doppio sistema di stabilizzazione delle immagini, sia meccanico sia digitale. Il sensore CMOS retroilluminato da 16 Megapixel, inoltre, è in grado di scattare anche con pochissima luce e senza flash, introducendo pochissimo “rumore digitale”, il difetto equivalente della vecchia “grana” delle pellicole chimiche. È nuovo anche il processore digitale: tanto veloce che scatta raffiche di 10 foto al secondo. La Pentax K5, per non farsi mancare nulla, è dotata anche di un monitor LCD da 3 pollici a inclinazione variabile e di un mirino elettronico con regolazione diottrica. Così puoi toglierti gli occhiali e mettere a fuoco con la massima comodità quando in pieno sole il display diventa illeggibile.

Una bridge per tutti - La Pentax X-5 ha un prezzo di listino di soli 269 euro, molto contenuto per le sue caratteristiche tecniche. L’unico elemento “al risparmio” sembra essere la mancanza di una batteria al litio ricaricabile: usa infatti quattro batterie “stilo” facilmente reperibili ovunque. Anche se l’autonomia è di circa 330 scatti con pile nuove, un fotografo che scatta parecchio potrebbe preferire l’acquisto a parte di quattro economiche batterie ricaricabili all’idruro di nichel (NiMH). La Pentax X-5 arriverà nei negozi italiani alla fine di settembre di quest'anno. (sp)

Diventa anche tu un vero artista della fotografia

1 settembre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us