Tecno-prodotti

McAfee scambia Xp per un virus: pc in tilt

McAfee inciampa su Windows.

Dopo l'ultimo aggiornamento dell'antivirus McAfee, i computer con Windows XP non riescono più a collegarsi in rete e continuano a riavviarsi in un “loop” infinito. Ecco la soluzione.

“I computer colpiti si riavviano all'infinito”

Falso positivo - Non c'è antivirus, commerciale o gratuito, che prima o poi non scivoli su un “falso positivo”, ossia punti il dito su un file assolutamente innocuo considerandolo invece dannoso per il computer. Il guaio è se questa “accusa” viene rivolta a un file di sistema che serve per far funzionare Windows! È lo scivolone che è captato all'antivirus McAfee che, dopo l'ultimo aggiornamento, se l'è presa con il file eseguibile “svchost.exe”, assolutamente vitale per il sistema di Microsoft, dando non pochi grattacapi a utenti e aziende che all'improvviso non sono più riusciti a collegarsi in rete e a interrompere il riavvio continuo del pc.

La soluzione - Uno dei pregi di un antivirus è la sua tempestività nello scovare potenziali minacce in arrivo da Internet. E ovviamente McAfee è corsa subito ai ripari rilasciando una “pach”, ossia una correzione che mette fine all'agonia di Windows XP SP3, e dei rispettivi utenti. Per chi fosse interessato, le spiegazioni dettagliate su come scaricarla e installarla sono disponibili sul sito di McAfee.

In the wild - “In the wild” significa “nelle“terre selvagge”, ma è anche un'espressione tecnica di uso comunque che indica quando un virus (anche informatico) sfugge al controllo e si diffonde. È un'epressione che mi è venuta immediatamente in mente (e ho riso) quando ho letto che John McAfee, fondatore dell'omonima azienda, mentre la sua “creatura” software sta litigando con Windows XP, è “in the wild” nella giungla del Belize a caccia di erbe officinali per riaccendere la libido femminile.

22 aprile 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us