Tecno-prodotti

L’Ospedale Bambino Gesù arriva sul tuo iPhone

Prenoti, paghi e salti le code!

Categoria: Medicina Prezzo: Gratuito Sviluppatore: ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Compatibilità: iPhone, iPod touch, iPad iOS: 4.0 o successivo

Voto: 7

Dopo milioni di applicativi per iPhone usciti sul mercati ne arriva uno direttamente da un ospedale, e a lanciarlo è l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma che approda sui vostri iPhone per aiutare i pazienti e i genitori nella vita ospedaliera.

L’Ospedale del bambino dopo aver introdotto la carta della salute che consente di poter consultare ovunque ed in qualsiasi momento la cartella clinica del paziente, ora lancia una grande novità: l’applicativo per iPhone!

Grazie a questo semplice applicativo sarà possibile non solo prenotare e disdire appuntamenti ma sarà possibile rimanere costantemente aggiornati con l’ospedale.

L’App aiuta i pazienti nel raggiungere facilmente le varie sedi e consente di poter visitare l’ospedale pediatrico in un tour virtuale

Dall’ospedale dedicato ai bambini non poteva certo mancare un’area completamente dedicata ai piccoli con favole, giochi ed una galleria fotografica.

Come ha sottolineato il presidente del Bambino Gesù: Giuseppe Profiti, i genitori potranno portare i propri figli a visita senza dover effettuare nessuna pratica amministrativa così da guadagnar tempo prezioso e una volta terminata la visita o al momento della dimissione i genitori potranno saper direttamente dal portale se sia necessario un nuovo incontro.

Questo passo avanti della tecnologia nella medicina siamo sicuri porterà un accorciamento delle liste di attesa ed un migliore rapporto medico – paziente.

Speriamo solo che anche gli altri ospedali italiani prendano spunto da questa notevole innovazione tecnologia creata dall’ospedale pediatrico Bambino Gesù migliorando così i servizi dedicati ai pazienti!

21 febbraio 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us