Tecno-prodotti

Le schede grafiche scovano le password

La password sicura è un miraggio.

Un recente esperimento ha dimostrato che una Gpu di buon livello è in grado di scovare una password in tempi rapidissimi. Non servono anni, mesi o giorni: una scheda come la Ati Radeon HD 5770 impiega meno di un secondo a “indovinare” una password di 5 caratteri.

“Gli ingredienti per scovare una password sono una scheda grafica e un programmino che sfrutta la forza bruta”

Gpu contro Cpu - Se una Cpu (Central Processing Unit) è il processore di un computer, la Gpu (Graphics Processing Unit) è il “micro processore” a uso e consumo della scheda grafica che adesso è in grado di gestire ed elaborare autonomamente video e grafica ad alta risoluzione e addirittura in tre dimensioni. Una Gpu, sebbene operi a frequenze più basse rispetto a una Cpu, è più veloce del “classico” processore nell’esecuzione di alcuni compiti. E a quanto pare crakkare le password è una delle operazioni in cui se la cava meglio.

Forza bruta - L’esperimento in questione vede come protagonisti una scheda Ati Radeon HD 5770 e il programma gratuito IGHASHGPU che sfrutta la forza bruta per individuare la password tentando migliaia di combinazioni di lettere e numeri possibili fino a beccare quella giusta. I risultati dell’operazione hanno dimostrato che la Gpu è molto più veloce della Cpu. La Radeon, insieme al programmino “brutale” ha impiegato meno di un secondo per scoprire una password di 5 caratteri come “fjR8n” passando al setaccio ben 9,8 milioni di password al secondo, mentre una normale Cpu ci ha messo 24 secondi. I tempi salgono fino a 4 secondi di fronte a una password di 6 caratteri “pYDbL6? (1 ore e mezza per la Cpu) e a 17 minuti e 20 secondi per una password di 7 caratteri come ““fh0GH5h” contro i 4 giorni della Cpu. I tempi si allungano all’aumentare del numero di caratteri e la complessità ma la Gpu batte sempre la Cpu. (pp)Silvia Ponzio

Guarda il video

6 giugno 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us