Tecno-prodotti

Il virus dei Mac si nasconde su Twitter

Flashback sfrutta Java per infettare le mele.

di
Flashback, secondo gli specialisti di Dr. Web, starebbe usando Twitter come network di backup, rendendo più difficile la sua eliminazione.

"Flashback ha sfruttato la politica troppo restrittiva di Apple in fatto di aggiornamenti"

Backup su Twitter -

Flashback che ha colpito circa 600mila compure e dispositivi Mac in tutto il mondo

Stringe nascoste - Flashback, in pratica, porta con sé una lista di server dai quali estrae comandi aggiuntivi e update, che gli permettono di modificarsi per sfuggire ai controlli degli antivirus. Se, però, non ottiene risposta da nessuno di questi server passa a cercare su Twitter. Flashback, sul news network, cerca tweet contenenti una stringa di testo identificativa che nasconde l'indirizzo di un altro server e, quando la trova, va a cercare su quel server gli aggiornamenti.

Sempre più complesso - Il malware che sta facendo tremare Apple, quindi, si sta evolvendo verso una creatura sempre più complessa e difficile da battere. Agli inizi aveva sfruttato la stringente politica degli aggiornamenti di Apple, che aveva causato un forte ritardo nell'upgrade dei Mac all'ultima versione di Java. I bot del malaware, infatti, usano proprio Java per agire e replicarsi e la minaccia sarebbe stata bloccata quasi subito se gli utenti Mac avessero potuto installare gli aggiornamenti forniti in tempo da Oracle. Ora, invece, Flashback è andato oltre e continua ad aggiornarsi e modificarsi sfruttando l'enorme flusso di Twitter, che è praticamente impossibile da controllare in tempo reale. Questo offre una carta da giocare in più ai "cattivi" e rende l'eliminazione del trojan ancora più complessa. (sp)

30 aprile 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us